Oggi nuovo episodio di auto contromano sulla statale 36


Nuovo episodio questa mattina che ha visto un veicolo percorrere in contromano la strada statale 36. Per fortuna senza conseguenze, ma sembra persino impossibile raccontarlo ormai.
Un lettore iscritto alle news su Telegram ci ha segnalato verso le 12:15, ovviamente dopo avere avvisato del pericolo le Forze dell’ordine, di avere incontrato un’auto contromano sulla statale 36, in direzione Lecco, tra il Fuentes e Colico.
Si trattava di una piccola utilitaria blu, modello non riconosciuto, ma in quei momenti comprensibilmente non si può essere concentrati sui detagli, guidata da una donna in direzione Sondrio (il lettore scendeva verso Lecco).
Guidavano contromano sulla statale 36: denunciati dalla Polizia 5 agosto 2022
Il costante e capillare impegno delle pattuglie della Polizia di Stato impegnate nella vigilanza stradale della SS36 e SS38 VAR ha consentito di dare una sferzata al preoccupante fenomeno della guida in contromano sulle suddette arterie stradali.
A fronte del recente incremento di tali segnalazioni, infatti, la Polizia Stradale di Lecco – con l’ausilio delle telecamere installate lungo le tratte di competenza – , è riuscita ad identificare e sanzionare 3 conducenti che, nei scorsi mesi di giugno e luglio, hanno dato atto alla pericolosa manovra in argomento.
Dallo sviluppo dell’attività investigativa è emerso come tali comportamenti – spesso realizzati addirittura in galleria – non siano dipesi da distrazioni alla guida né, tantomeno, dall’assenza o dall’inadeguatezza della segnaletica stradale; invero, sono risultati il frutto di scelte consapevoli ed azzardate dei conducenti. Infatti, sono stati gli stessi soggetti fermati a dichiarare di “aver perso l’uscita” o di “aver finito la benzina” e di aver reputato la manovra in contromano come la soluzione più “utile” da adottare senza ponderare adeguatamente il pericolo per loro stessi e per tutti gli utenti in transito.
Le violazioni sono state sanzionate ai sensi art. 143 comma 4 e 12 del Codice della Strada che prevede una sanzione da € 327,00 a € 1.308,00 oltre alla sanzione accessoria del ritiro della patente di guida per la successiva procedura di sospensione da parte della competente Prefettura, che avrà una durata da 1 a 3 mesi.


Ultime Notizie