Dicembre 4, 2022 22:38

Contromano mortale sulla statale 36, la ricostruzione dei fatti

Ha dell’incredibile quanto sta emergendo dalla ricostruzione delle forze dell’ordine relativamente alla tragedia che si è consumata sulla strada statale 36 mercoledì scorso, nel tardo pomeriggio (verso le 17), quando, lungo la carreggiata nord, un’auto (Dacia) con due donne a bordo ha improvvisamente e deliberatamente fatto inversione di marcia in superstrada, nel tratto di fra gli svincoli di Bellano e Dervio, causando un incidente frontale all’interno della galleria Dervio.

Dalle parole di chi le ha incrociate emerge la sensazione che non si siano rese conto di viaggiare contromano fino all’impatto fatale con un altro veicolo.

Al volante una 27enne, originaria del Senegal, sul sedile del passeggero la mamma di 56 anni. Entrambe morte sul colpo nell’impatto con un’Audi A6 con al volante un 47enne di Seregno.

Dalle testimonianze sembra proprio che la 27enne abbia saltato (o sbagliato) l’uscita e quindi si è fermata in una piazzola di emergenza per poi mettere la freccia e svoltare a sinistra, invertendo quindi la marcia con una inversione a u che è costata la vita a due persone, ma che poteva finire molto peggio visto l’orario in cui è successo e il traffico che stava interessando la SS36 in quel momento.

E ancora una volta il segnale telefonico nelle gallerie, o meglio la sua (scarsa) qualità  è risultato un problema per chi ha provato a informare il 112, anche al di fuori delle gallerie stesse, che meriterebbero un maggiore livello di sicurezza anche migliorando la ricezione dei telefoni.

News su Telegram o WhatsApp

Ultime Notizie