12 Luglio 2024 13:04

Valtellina Mobile, notizie dalla Valtellina
Cerca

Il SASL simula a Morbegno il recupero da un torrente

Condividi

Tra i compiti istituzionali del CNSAS Lombardo (Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico) c’è anche quello, fondamentale, di promuovere una cultura della sicurezza nella pratica della montagna e degli sport a essa legati. Per venerdì 29 luglio 2016, la Stazione di Morbegno della VII Delegazione Valtellina – Valchiavenna, in collaborazione con la sezione locale di Protezione civile, ha organizzato una serata in cui i tecnici effettueranno una dimostrazione pratica di come avviene il recupero di un pescatore infortunato in un torrente.
La simulazione si svolgerà nel fiume Bitto, in prossimità della biblioteca Vanoni – piazza Matteotti a Morbegno, a partire dalle ore 21:30. Un figurante rappresenterà una persona in difficoltà, caduta nel torrente, e i tecnici eseguiranno tutte le manovre previste dal protocollo di salvataggio per soccorrerlo. L’invito è rivolto a tutti gli appassionati di pesca ma anche a coloro che praticano degli sport in ambiente impervio e ostile, oppure a chi è interessato a vedere dal vivo come opera il Soccorso alpino nei diversi contesti.
Durante la serata, inoltre, i tecnici saranno a disposizione di tutti i presenti per dare informazioni e indicazioni sui comportamenti corretti da tenere in particolari momenti di rischio che potrebbero venire a crearsi. Conoscere quali sono le modalità corrette per evitare rischi o per non aggravare la situazione serve soprattutto a praticare e apprezzare sport e svago con una consapevolezza maggiore. La partecipazione è libera.

News su Telegram o WhatsApp

Condividi

Ultime Notizie

Valtellina Mobile