21 Giugno 2024 06:35

Valtellina Mobile, notizie dalla Valtellina
Cerca

Tre finanzieri valtellinesi morti in Val Masino durante un’esercitazione

Condividi

finanzieri morti in Val MasinoAggiornamento 2 giugno 2024– Con riferimento alle esequie dei tre militari della Guardia di Finanza, che si svolgeranno domani, 3 giugno 2024, si informa che, per espressa volontà dei familiari dei militari, non saranno consentite riprese televisive della cerimonia funebre all’interno della Collegiata dei Santi Gervasio e Protasio.

Aggiornamento 1° giugno 2024 – Le esequie dei tre militari della Guardia di Finanza, tragicamente scomparsi mercoledì scorso durante un’esercitazione in Val di Mello nel comune di Val Masino, avranno luogo congiuntamente in forma solenne nel comune di Bormio lunedì 3 giugno 2024 secondo il seguente programma:

Ore 9-13 camera ardente presso la Chiesa di Sant’Ignazio;

Ore 14:45 trasferimento delle salme presso la Collegiata dei Santi Gervasio e Protasio;

Ore 15 inizio della cerimonia funebre officiata da Oscar Cantoni, Vescovo della Diocesi.

Il Ministro dell’Economia e delle Finanze presenzierà in qualità di rappresentante del Governo. Sarà presente il Comandante Generale della Guardia di Finanza.

Per esigenze di carattere organizzativo, si invita la cittadinanza a raggiungere il luogo di svolgimento delle esequie con sufficiente anticipo rispetto agli orari indicati.

I Comuni di Bormio, Valfurva e Valdisotto hanno proclamato il lutto cittadino per il 3 giugno 2024, giorno in cui saranno celebrate le esequie dei tre finanzieri, per esprimere il cordoglio di tutta la comunità dei due paesi e i sentimenti di partecipazione al dolore della famiglia per la prematura e tragica scomparsa. Disponendo, inoltre, che la bandiera nazionale esposta sul palazzo municipale sia posizionata a mezz’asta per tutto il giorno 3 giugno 2024, in segno di lutto.

Aggiornamento 31 maggio 2024 – Funerali solenni previsti per le ore 15 di lunedì 3 giugno 2024 a Bormio, celebrati in forma ufficiale e congiunta presso la Chiesa Collegiata Santi Gervasio e Protasio, per tributare il giusto saluto, con tanto di onori militari, a Luca Piani, Alessandro Pozzi e Simone Giacomelli, i tre militari del Soccorso alpino della Guardia di Finanza morti sul lavoro mercoledì scorso in Val di Mello.

Aggiornamento giovedì 30 maggio 2024 – Il procuratore di Sondrio ha affidato le indagini sulla tragedia dei tre finanzieri morti ieri in Val Masino, al  Soccorso Alpino della Guardia di Finanza (Sagf) di Sondrio. Inoltre la disposto per sabato, presso l’obitorio dell’ospedale di Sondrio, l’autopsia sulle tre vittime valtellinesi.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Valtellina Mobile (@valtellinaturismo)

La notizia di mercoledì 29 maggio 2024

Morti tre finanzieri

Erano impegnati in un’esercitazione due cordate composte da militari del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza, intenti in un addestramento di arrampicata in Val Masino.

Una delle due cordate ha ceduto, causando la caduta nel vuoto di tre soccorritori per centinaia di metri dal Precipizio degli Asteroidi. L’allarme è scattato pochi minuti prima delle 13.

SOCCORSO ALPINO DELLA GUARDIA DI FINANZA, 480 INTERVENTI NEL 2023

Le vittime, tutte valtellinesi, sono tre militari di 22, 25 e 32 anni: due della Stazione Sagf di Madesimo, entrambi originari di Bormio, e uno della Stazione di Sondrio, proveniente da Tirano: l’Appuntato Luca Piani, il Finanziere Alessandro Pozzi e il Finanziere Simone Giacomelli.

Sul posto sono intervenuti i soccorritori per il recupero delle salme. Illesi altri due uomini che facevano parte dell’altra cordata e che erano impegnati nell’esercitazione.

News su Telegram o WhatsApp

Condividi

Ultime Notizie

Valtellina Mobile