12 Giugno 2024 19:28

Valtellina Mobile, notizie dalla Valtellina
Cerca

La vera storia dei pacchi Amazon abbandonati

Condividi

truffa amazonTruffa Amazon – L’offerta sembra incredibilmente vantaggiosa: pacchi Amazon non ritirati disponibili per una piccola somma. Tuttavia, si tratta di una truffa, conosciuta come “brushing”, che è recentemente riemersa su Facebook, dove tende a ricomparire periodicamente. Le vittime di questa truffa sono gli utenti che, tentati da un’offerta apparentemente imperdibile, rivelano i loro dettagli bancari a siti fraudolenti. Di conseguenza, i loro conti correnti rischiano di essere prosciugati, o “spazzolati” (da cui il termine “brushing”).

Su Facebook, sono stati nuovamente pubblicati post sponsorizzati di grande risonanza, che promuovono la vendita di pacchi Amazon non consegnati. In uno di questi annunci si può leggere: “Ogni anno si accumulano nei magazzini molti pacchi non reclamati. Secondo le rеgоle, Amazon può buttare via questi ma distribuisce articoli a caso per sоlі 2.95 €. È facile ottenere un iPhone, un elettrodomestico da cucina come un aspirapolvere e altri articoli in un’unica soluzione. e altra articoli in un unісо раllet. È pоssіbile recuperare un pacco dimenticato seguendo il lіnk”.

IL TRUCCO PER RICEVERE PRODOTTI AMAZON GRATIS

Frequentemente, le immagini che accompagnano il testo mostrano interi pallet di prodotti, o esterni di depositi con grandi banner che proclamano: “Pacchi non ritirati. Distribuzione e liquidazione”.

Sotto i post, ci sono molti messaggi di utenti molto soddisfatti, che assicurano di aver ricevuto smartphone ed elettrodomestici in perfette condizioni e completamente funzionanti.

Ma che cosa accade quando si clicca sul link? L’utente viene reindirizzato a un sito web che cerca di imitare, seppure in modo rudimentale, l’estetica del vero sito di Amazon. In un italiano imperfetto, gli utenti vengono invitati a partecipare a un breve sondaggio, seguito da un piccolo gioco, nel quale è necessario scegliere tra tre pacchi misteriosi.

Dopo averne selezionato uno, finalmente ne viene mostrato il contenuto. Se desideriamo acquisire, ad esempio, un aspirapolvere, una macchina per il caffè espresso e molto altro per soli 3 euro? Abbiamo due minuti per inserire i nostri dati, inclusi i dettagli bancari. Tutti questi elementi sono chiari segnali di una truffa. Ed ecco servito il brushing.

AVETE RICEVUTO CHIAMATE DI AMAZON TRADING? ECCO COSA SONO

Tuttavia, ci sono numerosi segnali di truffa lungo tutto il percorso. In primo luogo, Amazon non propone questo tipo di offerte sui social media (con un italiano non perfetto) senza fare riferimento alle sue pagine ufficiali. Anzi, l’azienda ha creato una pagina informativa specifica proprio su questo tipo di inganno. Inoltre, come suggeriscono le associazioni dei consumatori e ogni guida sulla sicurezza online, è sempre consigliabile evitare di cliccare su link di origine sospetta, soprattutto per le transazioni monetarie. Un altro indizio è rappresentato dai commenti alla fine del post. Quando tutti sono euforici, e forse un po’ scorretti dal punto di vista grammaticale, è facile che la situazione non sia chiara.

OFFERTE AMAZON OGGI 

Questo è esattamente ciò che accade, anche su Amazon e altri marketplace, con le recensioni false di prodotti. Inoltre, il sito a cui si viene reindirizzati dopo aver cliccato sul link mostra evidenti imperfezioni sia grafiche che linguistiche. Infine, è importante notare il meccanismo psicologico che attrae gli utenti. Inizialmente, viene proposta un’offerta irresistibile. Successivamente, vengono presentati il sondaggio e il gioco, che richiedono una certa partecipazione, e che suggeriscono un criterio di selezione. Infine, c’è l’elemento dell’urgenza: solo chi inserisce tutti i dati in due minuti può ottenere un intero pallet di prodotti.

News su Telegram o WhatsApp

Condividi

Ultime Notizie

Valtellina Mobile