19 Luglio 2024 17:54

Valtellina Mobile, notizie dalla Valtellina
Cerca

Come ridurre i consumi dello scaldabagno

Condividi

Manutenzione dello scaldabagno Ridurre consumi scaldabagno

L’utilizzo di uno scaldabagno elettrico può comportare un elevato consumo di energia, ma è possibile risparmiare sulla bolletta.

Lo scaldabagno funziona come un serbatoio dove l’acqua viene riscaldata tramite una resistenza e un termostato regola la temperatura massima di 100 gradi.

VENTOLE PER TERMOSIFONI E RISPARMIO GAS

Se uno scaldabagno da 1000 Watt viene utilizzato per 6 ore al giorno, il consumo annuo medio sarà di circa 2000 kWh, rendendolo uno degli elettrodomestici più dispendiosi in termini di consumi energetici. Inoltre, la dispersione termica può aumentare ulteriormente i consumi energetici.

Manutenzione dello scaldabagno

Per ridurre gli sprechi, si consiglia di regolare il termostato non oltre i 60 gradi e di scegliere un modello con una capienza adeguata, che impiega quindi più tempo ed energia per scaldare l’acqua.

VANTAGGI E RISPARMIO DELLE LAMPADINE A LED

La manutenzione dello scaldabagno è fondamentale, ma la priorità per ridurre i consumi energetici è accendere il dispositivo solo quando necessario. Mantenere lo scaldabagno sempre acceso comporta infatti un consumo energetico elevato, mentre accenderlo solo quando strettamente necessario permette di risparmiare notevolmente sulla bolletta.

News su Telegram o WhatsApp

Condividi

Ultime Notizie

Valtellina Mobile