25 Aprile 2024 01:06

Valtellina Mobile, notizie dalla Valtellina
Cerca

600 malati terminali seguiti in provincia di Sondrio nel 2023

Condividi

malati terminaliASST Valtellina e Alto Lario

Seicento pazienti seguiti nell’intero 2023 sul territorio provinciale, un Servizio che prevede la degenza negli Hospice di Morbegno e di Sondalo, l’assistenza domiciliare, le cure simultanee, il sostegno ai nuclei familiari.

La Struttura distrettuale Cure Palliative dell’Asst Valtellina e Alto Lario assiste i malati in fase terminale: la persona viene accompagnata da un’équipe dedicata che garantisce sostegno medico, infermieristico, psicologico, assistenziale e spirituale affinché viva questo periodo della propria esistenza con dignità, alleviandone le sofferenze.

Un Servizio molto apprezzato, in tutte le sue declinazioni, sia dai pazienti che dalle persone che sono loro vicine.

La richiesta di presa in carico può essere presentata dai medici specialisti ospedalieri, dai medici di medicina generale o direttamente dal cittadino.

La risposta ai bisogni di questi pazienti speciali si declina nei due Hospice per le cure residenziali, ubicati nei Presidi ospedalieri di Morbegno e di Sondalo, con 18 posti letto in totale, nell’attività domiciliare, nell’ambulatorio di Cure simultanee, nell’ambulatorio Post lutto e nell’attività di consulenza a favore di malati ricoverati presso i reparti di degenza degli Ospedali dell’Asst Valtellina e Alto Lario.

Nei due Hospice, i malati terminali e i familiari che li assistono trovano spazi accoglienti, gradevoli nei colori e negli arredi, progettati per facilitare il benessere ambientale e psicologico, più simili ad abitazioni che a reparti ospedalieri.

Nelle loro camere i pazienti ricostruiscono la loro quotidianità, aiutati in questo dalla presenza di persone care e da oggetti personali.

Negli ambienti comuni si trovano un’ampia cucina aperta a parenti e degenti, un soggiorno con televisore e una piccola biblioteca. Inoltre, non sono posti limiti orari alle visite dei ricoverati.

L’attenzione si concentra sul benessere della persona, affinché possa trascorrere serenamente le giornate, in assenza di sintomi e ricostruendo una propria quotidianità.

MORELLI DI SONDALO: UN VIAGGIO NELLA STORIA DELL’OSPEDALE IN ALTA QUOTA

ASST Valtellina e Alto Lario

Le Cure palliative domiciliari garantiscono interventi di base e specialistici per rispondere ai bisogni del malato e della famiglia: il numero delle visite è definito sulla base delle condizioni cliniche e assistenziali della persona malata.

Le Cure simultanee, ovvero un’assistenza continua, integrata e progressiva fra Terapie Oncologiche e Cure Palliative, vengono assicurate al paziente oncologico in regime ambulatoriale presso i reparti di Day Hospital Oncologico di Sondrio e di Sondalo.

L’attività di consulenza viene svolta per i pazienti in stato terminale o con patologia avanzata ricoverati presso tutte le strutture ospedaliere dell’Asst Valtellina e Alto Lario.

I cittadini possono rivolgersi al Servizio distrettuale Cure palliative chiamando gli Hospice di Morbegno, 0342 607419-400, e di Sondalo, 0342 808782, o inviando un’e-mail a curepalliative@asst-val.it.

News su Telegram o WhatsApp

Condividi

Ultime Notizie

Valtellina Mobile