Over 65 in montagna, il decalogo CAI per escursionisti seniores

La popolazione anziana in Italia è in costante crescita, gli over 65 rappresentano attualmente il
23% di essa, circa 14 milioni, dei quali 7 milioni sono gli over 75. Nel CAI i Seniores (over 65) sono circa il 23%.

100mila over 65 – Ogni anno oltre 100mila over 65 scelgono la montagna per fare gite o trascorrere le vacanze ma, secondo i dati raccolti dagli esperti, circa il 10% rischia di avere un malore o un incidente. Per questo motivo, la Società italiana di gerontologia e geriatria e il Club alpino italiano hanno condensato in un vademecum i consigli per minimizzare il rischio di avere incidenti in montagna. Sono indicazioni dedicate specificatamente ai non più giovani, ma valide per tutti.

Invecchiamento attivo e in salute – Con le giuste precauzioni, uscire all’aria aperta, camminare e frequentare gli amici porta moltissimi benefici che aiutano ad affrontare meglio gli anni che passano. Mantenere una buona forma fisica è fondamentale per vivere la terza e la quarta età in modo sano e anche divertente.

Attenzione e consapevolezza degli eventi avversi
– La montagna è un luogo perfetto per gli anziani, soprattutto se non a quote altissime. Si possono fare camminate soddisfacenti e appaganti, scegliendo percorsi adatti al livello di allenamento, all’età e allo stato di salute.

Clicca qui per scaricare il vademecum.

News su Telegram o WhatsApp
Scarica la nostra APP Android

Ultime Notizie