Dicembre 4, 2022 18:38

La legna da evitare per stufa e camino


Negli impianti termici domestici non bisogna utilizzare legna trattata, legname di scarto proveniente da demolizione e/o ristrutturazione di edifici, imballaggi o mobili di legno.

Come eliminare la cenere spenta della legna

Mai bruciare formica o compensato, perché la loro combustione può liberare sostanze tossiche.
Stesso discorso per carte plastificate, sostanze artificiali, confezioni o contenitori (tetrapak) perché sono materiale che producono gas nocivi e polveri. Inoltre danneggiano l’apparecchio.

I divieti per stufe, caldaie e caminetti

Usare solo legna secca stagionata: si accende e brucia facilmente mentre all’aumentare del tenore di umidità si associa la difficoltà di accensione. Evitare legna umido o verde. Se è umida, infatti, parte del calore generato non riscalda la casa perché si perde per far evaporare l’acqua.

Il corretto uso di legna, pellet, camini e stufe per riscaldamento

La legna deve essere pulita perché sabbia e fango la rendono meno performante e quindi conveniente. Stesso discorso per le dimensioni, che devono essere adeguate: evitare pezzi più lunghi di 40 cm e più larghi di 15 cm: se sono più piccoli bruciano meglio.

News su Telegram o WhatsApp

Ultime Notizie