16 Giugno 2024 12:00

Valtellina Mobile, notizie dalla Valtellina
Cerca

Espulso 24enne egiziano: minacciava ordine e sicurezza pubblica

Condividi

Espulso 24enne egizianoDISPOSTA L’ESPULSIONE DAL TERRITORIO NAZIONALE E L’ACCOMPAGNAMENTO PRESSO IL C.P.R. PER IL SOGGETTO EXTRACOMUNITARIO CHE DA TEMPO CREAVA TURBATIVE ALL’ORDINE PUBBLICO NELLA PROVINCIA.

Nella giornata di ieri, lunedì 27 maggio, il personale della Questura di Sondrio ha proceduto all’espulsione di un ventiquattrenne extracomunitario di origini egiziane mediante accompagnamento presso il Centro di Permanenza per i Rimpatri di Gradisca di Isonzo (Gorizia).

Espulso 24enne egiziano

L’uomo, richiedente asilo, rappresentava da tempo un grave problema di ordine e sicurezza pubblica, tanto da incutere serio timore nella cittadinanza che più volte si era rivolta alle Forze di Polizia. Infatti, lo stesso annoverava plurimi e reiterati deferimenti all’Autorità Giudiziaria per minacce, disturbo delle occupazioni e riposo delle persone, atti persecutori, molestie, oltraggio e resistenza a Pubblico Ufficiale.

NECROLOGI VALTELLINA

L’Ufficio Immigrazione della locale Questura si è quindi attivato per sollecitare l’audizione del soggetto presso la Commissione territoriale per il riconoscimento della protezione internazionale di Milano, la quale ha riconosciuto la manifesta infondatezza della domanda di protezione.

Minacciava ordine e sicurezza pubblica

A seguito della decisione della Commissione, la posizione dell’uomo sul territorio nazionale è divenuta irregolare, pertanto è stato emanato nei suoi confronti il Decreto di Espulsione del Prefetto di Sondrio a seguito del quale il Questore di Sondrio ha disposto il trattenimento presso il C.P.R., dove rimarrà il tempo necessario per la completa identificazione ai fini dell’esecuzione del provvedimento e per l’allontanamento definitivo dal territorio nazionale a mezzo della forza pubblica.

News su Telegram o WhatsApp

Condividi

Ultime Notizie

Valtellina Mobile