Cosa portare nello zaino quando si va in rifugio

Non esiste modo migliore che passare una notte in un rifugio d’alta quota. Ma da queste strutture, minimali e semplici, non ci si possono aspettare trattamenti lussuosi e sofisticati. Per questo è utile un un elenco di cose indispensabili da mettere assolutamente nel proprio zaino quando andiamo in rifugio in montagna.

Soldi contanti
Frequentemente in rifugio non è disponibile il segnale telefonico o il traffico dati. Di conseguenza non abbiamo la possibilità di usare carta di credito e/o bancomat, non essendoci il POS in struttura. Di conseguenza portare sempre nello zaino contanti a sufficienza per non dovere tornare a valle.

Asciugamani
A differenza degli alberghi non troviamo il servizio dell’asciugamano/i sui letti ad attenderci, per cui, anche se non è presente la doccia, portare sempre con sé un asciugamano, meglio se a rapida asciugatura.

Nastro adesivo
Non si può mai sapere quanto ne serva e se serva, ma in ogni caso portarselo dietro, visto il peso e l’ingombro, di sicuro non fa male

Rifiuti
Le regole dei rifugi sono molte chiare, la spazzatura che noi produciamo la riportiamo a valle con noi, e in alta quota non deve mai rimanere nulla; quindi portarsi dietro una busta di plastica della spesa di tutti i giorni sarà più che utile

Vestiti puliti di ricambio
Quando andremo letto l’abbigliamento tecnico ce lo toglieremo e una leggera pulita cela si darà, eco perché portarsi anche solo un paio di calze in più ed un pigiama ( lungo o corto, varia da persona a stagione) sarà molto utile

Borraccia
Averla con se è sempre meglio, anche se spesso le strutture sono situate a monte delle fonti d’acqua, può capitare che le risorse di questo bene prezioso possano finire

Coltellino multiuso
Può essere utile, non lo utilizzeremo sempre, ma quella volta che ci servirà per un qualsiasi impiego ringrazieremo di avercelo

Lampada frontale 
L’ energia elettrica non è quasi mai presente nei rifugi, figuriamoci di notte nei momenti di bisogno, per questo è consigliato avere con se una lampada frontale ad illuminazione regolabile, in caso aveste dei compagni con voi ( in modo da non svegliarli o comunque dargli fastidio con la forte intensità luminosa delle piccole lampadine), per non girovagare nella stanza pericolosamente, totalmente al buio.

Caricabatterie
Lo stesso discorso vale anche per la ricarica delle batterie di qualsiasi gadget, anche se ormai molti rifugi sono dotati di pannelli solari, portarsi uno o due Power Bank da casa è preferibile per non rimanere senza carica.

Sacco a pelo
siccome le lenzuola non sono presenti nelle camere dei rifugi, ne tantomeno i letti singoli, è consigliabile per via della comodità e del peso, portarsi appresso dei sacchi a lenzuolo/pelo, da stendere sui propri posti letto all’arrivo, e da piegare e riporre alla partenza.

Ciabatte
In rifugio non si entra mai con gli scarponi, che si lasciano nella scarpiera all’entrata dove si trovano quasi sempre dei calzari d’accoglienza, se usare quelli in dotazione non sarà di vostro gradimento si consiglia di portarsi delle ciabatte da casa.
News su Telegram o WhatsApp

Ultime Notizie