14 Luglio 2024 10:07

Valtellina Mobile, notizie dalla Valtellina
Cerca

Nuove strade o trasporto pubblico per decongestionare il traffico?

Condividi

ridurre il trafficoDecongestionare il traffico

Passano i decenni, ma non si riesce ad uscire dall’assunto che servano nuove strade per decongestionare il traffico. Che non smette di aumentare, nonostante tangenziali, varianti e rotonde.

Con il corollario di code infinite nei periodi di maggiore afflusso che accompagnano il rientro a casa dei turisti.

Per liberarsi del traffico servono meno auto, che non diminuiscono se vengono costruite nuove strade. Al contrario, si ottengono più auto e maggiore traffico.

Se la rete stradale costringe i turisti ad utilizzare l’automobile si è sempre costretti a costruire nuove strade, che aumenteranno il traffico, che obbligheranno a realizzare nuove strade.

L’ETERNA DISPUTA SUL TRAFFICO TRA VALPOSCHIAVO E LIVIGNO

Nuove strade aumentano il traffico

Mentre, al contrario, è evidente la necessità di una reale ed efficiente rete di trasporto pubblico attiva 12 mesi all’anno. Che sia quindi anche a servizio del turismo provinciale. Non solo nei weekend, a Natale e Ferragosto.

Sono due visioni opposte. Una vede in una rete di trasporto pubblico locale con offerta puntuale e capillare, adeguatamente dimensionata e a prezzi accessibili la soluzione di chi vive nel futuro.

Si risparmierebbero gli impatti negativi e le conseguenze ambientali dovuti alle nuove infrastrutture. Se non si possono sostituire le auto, serve ottimizzarne l’uso.

News su Telegram o WhatsApp

Condividi

Ultime Notizie

Valtellina Mobile