16 Aprile 2024 18:43

Valtellina Mobile, notizie dalla Valtellina
Cerca

Il tasso di umidità ideale da tenere casa

Condividi

Quanto umido in casa Quanto umido in casa

L’umidità dell’aria ha un impatto significativo sulla salute e sulla casa. Se l’aria è troppo umida, possono verificarsi allergie, asma e malattie respiratorie, poiché favorisce la crescita di muffe e acari della polvere. Inoltre, l’umidità eccessiva può causare la proliferazione di muffe sulle pareti e sui soffitti, deterioramento dei mobili e corrosione degli oggetti metallici. Se l’aria è troppo secca, possono verificarsi problemi come pelle secca, irritazione degli occhi e delle vie respiratorie, aumentando il rischio di infezioni respiratorie e causando screpolatura del legno e rottura dei mobili in pelle.

% IDEALE – L’umidità ideale in casa varia non solo in base alla zona geografica, ma anche alle stagioni dell’anno. Durante l’inverno, quando l’aria è più secca, è consigliabile mantenere un tasso di umidità tra il 40% e il 60%, mentre durante l’estate, quando l’aria è più umida, il livello ideale dovrebbe essere intorno al 50-70%.

MUFFA: PERCHÉ SI CREA E COME PREVENIRLA

Umido in casa rimedi

Per mantenere l’umidità ideale in casa nel periodo invernale, è possibile utilizzare un umidificatore per aumentare l’umidità dell’aria, mentre durante l’estate, è consigliabile utilizzare un deumidificatore per ridurre l’umidità in eccesso. Inoltre, è importante aprire le finestre e le porte per far circolare l’aria fresca e mantenere l’umidità relativa dell’aria al livello ottimale. Evitare di asciugare i vestiti all’interno della casa, poiché ciò potrebbe aumentare l’umidità dell’aria.

News su Telegram o WhatsApp

Condividi

Ultime Notizie

Valtellina Mobile