24 Febbraio 2024 18:01

Valtellina Mobile, notizie dalla Valtellina
Cerca

Le lire in moneta che valgono una fortuna anche se usate

Condividi

gradi conservazione monete rareLire usate – Quando si parla di vecchie lire esistono monete e banconote che non valgono nulla, altre molto poco e quelle rare che possono fruttare una somma considerevole.

Il loro valore dipende però quasi sempre dal loro stato di conservazione. Spesso se non sono in Fior di Stampa la loro quotazione crolla. Se presentano anche solamente delle leggere pieghe o segni di usa diventano poco commerciabili.

I NUMERI DI SERIE DELLE VECCHIE LIRE RICERCATE DAI COLLEZIONISTI

Ma, se parliamo di Lire della Repubblica Italiana, ci sono alcune monete che valgono ugualmente una fortuna anche se le loro condizioni non sono in  fior di conio, ma la loro conservazione è quella tipica delle monete usate, che hanno circolato: tutte le monete coniate nel 1946 e 1947, le 5 lire del 1956, le 2 lire del 1958, le 50 lire del 1958.

I 7 GRADI DI CONSERVAZIONE DELLE MONETE RARE

Dove si vendono le vecchie lire – Ci sono diversi negozi di numismatica che potrebbero essere interessati, ma bisogna considerare la percentuale di guadagno del negoziante. In alternativa ci si può rivolgere ai collezionisti privati, ma in questo caso è consigliabile prima chiedere il parere di un esperto. Infine ci sono i siti web che offrono la possibilità di vendere online le proprie monete a prezzi vantaggiosi, ma è importante prestare attenzione alle commissioni e alla sicurezza dei portali.

News su Telegram o WhatsApp
Scarica la nostra APP Android

Condividi

Ultime Notizie