19 Luglio 2024 23:55

Valtellina Mobile, notizie dalla Valtellina
Cerca

La disoccupazione in Svizzera e la ricerca di lavoratori all’estero

Condividi

disoccupazione in Svizzera

Disoccupazione in Svizzera

La disoccupazione in Svizzera è attualmente al 2%, un livello molto basso rispetto agli standard internazionali. Questo dato, pur indicativo di una economia forte e resiliente, presenta delle sfide significative per le imprese elvetiche. Infatti, la mancanza di manodopera locale è diventata un problema critico, costringendo molte aziende a rivolgersi all’estero per soddisfare le loro esigenze di personale.

Circa l’80% delle aziende in Svizzera ha posti vacanti da coprire, ma non riesce a trovare sufficienti lavoratori qualificati a livello locale. Questa situazione evidenzia un mercato del lavoro estremamente competitivo e una carenza di competenze specifiche che le imprese richiedono.


Opportunità di Lavoro e Necessità di Qualifiche

Nonostante le numerose opportunità di lavoro, è essenziale che i candidati siano altamente qualificati e abbiano competenze specifiche. La Svizzera ha quindi implementato vari programmi per attrarre personale qualificato da altri paesi europei. Questo sforzo non solo mira a colmare le lacune nel mercato del lavoro, ma anche a mantenere il livello di competenza e produttività che caratterizza l’economia elvetica.

La formazione e le esperienze specifiche diventano quindi elementi cruciali per chi desidera lavorare in Svizzera. La domanda di manodopera è alta, ma solo coloro che possiedono le qualifiche necessarie possono sfruttare appieno queste opportunità.


Settori con Maggiore Richiesta di Personale

Secondo un’analisi effettuata da x28, un’azienda di consulenza specializzata nel mercato del lavoro, alcuni settori stanno reclutando lavoratori più attivamente di altri. La ricerca, basata sul numero di annunci di lavoro pubblicati online, ha evidenziato che i settori con la maggiore richiesta di personale sono:

  • Sanità: con 15’790 offerte di lavoro.
  • Edilizia: con 13’566 annunci.
  • Commercio al dettaglio: con 12’761 posti vacanti.
  • Ristorazione e ospitalità: con 10’478 annunci.

Anche il settore informatico merita una menzione particolare, con oltre 8’000 posti di lavoro disponibili.

OFFERTE DI LAVORO IN SVIZZERA IN ITALIANO


Professioni Più Richieste

In cima alla lista delle professioni più richieste in Svizzera troviamo:

  • Infermieri e assistenti di cura
  • Elettricisti e installatori

Entrambe queste categorie professionali contano oltre 6’000 annunci ciascuna. Altri ruoli altamente richiesti includono:

  • Venditori
  • Falegnami
  • Project manager
  • Professionisti IT
  • Meccanici specializzati

Disparità Regionali nella Ricerca di Lavoro

A livello regionale, la carenza di manodopera è particolarmente acuta nei cantoni di Zurigo e Berna, con rispettivamente 55’113 e 37’939 annunci di lavoro. Seguono i cantoni di:

  • Argovia: 20’350 annunci
  • San Gallo: 18’178 annunci
  • Lucerna: 17’021 annunci

Il canton Vaud, invece, non ha raggiunto il limite delle 10’000 unità, con 9’517 annunci di lavoro.


Disoccupazione Svizzera

La disoccupazione in Svizzera al 2% riflette un’economia robusta ma pone sfide significative per le aziende in cerca di manodopera qualificata. La necessità di rivolgersi all’estero per trovare personale indica una carenza di competenze specifiche a livello locale. I settori come la sanità, l’edilizia, il commercio al dettaglio e la ristorazione sono particolarmente colpiti, con una forte domanda di professionisti qualificati.

Attraverso programmi mirati, la Svizzera cerca di attrarre lavoratori dall’Europa, sottolineando l’importanza della formazione e delle competenze specifiche per chi desidera entrare nel mercato del lavoro elvetico. Le disparità regionali evidenziano inoltre la necessità di una distribuzione più equa delle opportunità di lavoro.

News su Telegram o WhatsApp

Condividi

Ultime Notizie

Valtellina Mobile