Mercoledì 08 dicembre 2021

Il bilancio di S. Caterina Valfurva “a sci mondiali freddi”

Condividi

Valfurva Sono stati giorni di grande impegno quelli vissuti da Santa Caterina Valfurva per la preparazione della gara di Coppa del Mondo. Giorni di fondamentale importanza per noi che amiamo questa valle, orgogliosi di ciò che abbiamo e delle nostre montagne. Un piccolo paese come il nostro, cresciuto all’ombra di una capitale dello sci come Bormio, ha avuto una meritata visibilità che nessuno di noi avrebbe mai pensato realizzabile.
Siamo felici ed orgogliosi del lavoro fatto, di come abbiamo saputo organizzare questo folle ingranaggio di una gara di livello internazionale.
Nonostante la consapevolezza di quanto siamo piccoli agli occhi del mondo, soprattutto perché siamo gli ultimi arrivati nel circuito mondiale, abbiamo dato il meglio di noi. Accompagnati da un po’ di sfortuna per ciò che riguarda il tempo, sappiamo di aver fatto il possibile per dare il meglio, per tirar fuori i nostri lati migliori.
Discesa Valfurva 2014Esperienza che ci ha insegnato ad andare fieri di ciò che abbiamo, di ciò che siamo e soprattutto di quello che sappiamo fare aiutandoci e lottando per l’obbiettivo da raggiungere.
Conosciamo i nostri limiti e li rispettiamo, ma il nostro orgoglio va oltre, ci porta a rivalutare ogni aspetto migliorabile ed a fare delle nostre preziosità dei punti di partenza.
Ogni difficoltà ci ha insegnato come affrontarla ed ogni critica ci porta a vedere con altri occhi i nostri problemi…a volte nascosti consapevolmente, a volte non visti per superficialità.
Certo è, che è stata per noi un’ esperienza incredibile e che grazie a questo evento si apre per Santa Caterina un periodo di miglioramenti ed impegno comune.
Grazie a chi ci ha seguito con entusiasmo, a chi ci ha aiutato e a chi ci ha sostenuto siamo sicuri che le vostre aspettative non verranno deluse.
Fonte: Consorzio Turistico S. Caterina Valfurva

Valfurva


Hotel 1 stella
Hotel 2 stelle
Hotel 3 stelle

Lascia un commento

*

Ultime notizie