24 Febbraio 2024 00:08

Valtellina Mobile, notizie dalla Valtellina
Cerca

Conviene tenere i termosifoni accesi di notte?

Condividi

termosifoni accesi di notteTermosifoni accesi di notte – Alcune abitudini, come l’uso del riscaldamento, possono influenzare la qualità dell’aria interna. L’attivazione dei termosifoni è una di queste variabili. Spesso siamo inclini ad accenderli di notte, quando la temperatura tende a diminuire e fa più freddo in inverno. Ma è

Tenere i termosifoni accesi al massimo tutto il giorno può essere dannoso per la salute. La temperatura dovrebbe essere mantenuta costante tra i 19 e i 22 gradi, mentre i radiatori dovrebbero essere spenti una volta raggiunti i 20 gradi.

Tuttavia, secondo gli esperti del Ministero della Salute, la temperatura non è l’unico fattore da considerare; raccomandano anche di mantenere costante l’umidità ideale in casa, che in inverno non dovrebbe scendere sotto il 40%, né superare il 50%.

Questi fattori, combinati con altri come fumi e odori, scarsa igiene, muffe, possono essere valutati attraverso il Rapporto aeroilluminante. Una casa ben illuminata, arieggiata e ventilata è salutare e riduce i rischi di inquinamento domestico. Alcuni modi di utilizzare i radiatori possono peggiorare la qualità dell’aria.

Un riscaldamento troppo elevato e costantemente acceso, unito a una scarsa ventilazione interna, può avere effetti negativi sulla salute a lungo termine. Può seccare e appesantire l’aria, favorendo sintomi come pelle secca, mal di testa, tosse, problemi respiratori, labbra screpolate e irritazione agli occhi.

Un’abitazione eccessivamente riscaldata e per lunghi periodi espone l’organismo a variazioni di temperatura e umidità, elementi potenzialmente dannosi per la salute. E se lasciassimo i termosifoni accesi mentre dormiamo?

Termosifoni accesi di notte – Tutti i termostati e cronotermostati permettono di impostare una modalità notturna autoregolante o manualmente regolabile per i radiatori in funzione durante la notte. Questa tecnologia è un prezioso aiuto nel migliorare certe abitudini, come quella di mantenere il riscaldamento acceso durante la notte o per l’intera serata, quando inizia a far più freddo.

Tuttavia, i medici suggeriscono di spegnere i termosifoni durante la notte, specialmente quando non sono regolabili automaticamente. Il motivo è che l’accesso al riscaldamento può compromettere la qualità del sonno e della salute in generale.

Lasciare i termosifoni accesi di notte e l’esposizione del corpo a notevoli variazioni di temperatura tra interno ed esterno, può provocare: diminuzione delle difese immunitarie; suscettibilità a bronchiti e raffreddori; sonno irregolare; stanchezza persistente e sonnolenza sul lavoro; insonnia; ondate di calore che possono compromettere soprattutto la salute dei bambini, dei neonati e degli anziani, che sono più suscettibili agli effetti dell’inquinamento indoor.

I termosifoni dovrebbero essere spenti molto prima di andare a letto, così da dormire a una temperatura moderata.

News su Telegram o WhatsApp

Condividi

Ultime Notizie