Mercoledì 26 gennaio 2022

Temperature in aumento, zero termico a 4000 metri

Condividi

Martedì 16 luglio cielo generalmente sereno su tutti i settori. Temperature in aumento, con zero termico prossimo ai 4000 m. Il manto nevoso, molto solcato e superficialmente ricoperto dalla neve fresca recente, permane presente in modo continuo sui versanti settentrionali al di sopra dei 2700-2800 metri, mentre sui versanti meridionali risulterà discontinuo e presente solamente a quote elevate. I maggiori spessori risiedono in conche, canali ed avvallamenti. L’irraggiamento notturno determinerà la formazione di croste superficiali che perderanno gradualmente coesione durante la giornata a causa del sensibile innalzamento delle temperature e all’insolazione. Dai pendii ripidi sarà possibile provocare  colate e le stesse potranno staccarsi spontaneamente. I ponti da neve sui crepacci, in funzione alla quota, continueranno a ridursi in spessore e saranno particolarmente indeboliti dalle ore centrali.
Mercoledì 17 luglio cielo poco nuvoloso al primo mattino; in seguito qualche addensamento e velature porteranno un po’ di copertura. Nelle ore centrali possibili rovesci, in particolare sui settori retici. Il manto nevoso, molto solcato e superficialmente ricoperto da neve recente, permane presente in modo continuo sui versanti settentrionali al di sopra dei 2700-2800 metri, mentre sui versanti meridionali risulterà discontinuo e presente solamente a quote elevate. I maggiori spessori risiedono in conche, canali e avvallamenti. L’irraggiamento notturno determinerà la formazione di croste superficiali che perderanno gradualmente coesione durante la giornata. Possibili distacchi di colate. I ponti da neve sui crepacci, in funzione alla quota, continueranno a ridursi in spessore e saranno particolarmente indeboliti dalle ore centrali.
Fonte: Arpa Lombardia

Meteo Valchiavenna
Meteo Morbegno
Meteo Sondrio
Meteo Tirano
Meteo Alta Valtellina
Meteo passi alpini

News su WhatsApp e Telegram
Viabilità
Eventi
Meteo
Webcam
Pubblicità

Lascia un commento

*

Ultime notizie