Ridotto lo sciopero dei distributori di carburanti

Aggiornamento 24 gennaio, ore 18: “La Faib Confesercenti ha deciso di ridurre a un solo giorno la mobilitazione. La decisione verrà presentata alla riunione di coordinamento con le altre sigle, fissata per domani mattina, mercoledì 25 gennaio. In particolare ci sembra un risultato importante la significativa riduzione delle sanzioni, la razionalizzazione della cartellonistica sugli impianti, la rapida convocazione di un tavolo di filiera per affrontare gli annosi problemi del settore, a partire dall’illegalità contrattuale e dal taglio dei costi per le transazioni elettroniche”

La notizia di ieri
Sciopero dei benzinai confermato dalle 19 del 24 fino alle 19 del 26 gennaio 2023.
Le pompe rimarranno chiuse anche in modalità self e nelle autostrade (dalle 22).

Prezzi gasolio benzina GPL Livigno
Prezzi carburanti Valtellina

ACCISE – Dopo che l’ultima legge di bilancio approvata dal Governo non ha confermato per il 2023 il taglio delle accise sui carburanti le relative imposte sui combustibili da autotrazione sono tornate (in termini %) ai livelli di marzo 2022. Per la benzina le accise oggi pesano per 0,728 euro al litro, mentre per il diesel pesano per 0,617 euro al litro.

News su Telegram o WhatsApp
Scarica la nostra APP Android

Ultime Notizie