14 Aprile 2024 00:07

Valtellina Mobile, notizie dalla Valtellina
Cerca

Norme sulle distanze tra edifici: quando si applicano

Condividi

Norme distanze tra edifici – Le normative stabiliscono le distanze minime tra gli edifici, tuttavia, in caso di problematiche è essenziale determinare se la strada è pubblica o privata.

RUDERI E TERRENI ABBANDONATI: COME DIVENTARNE PROPRIETARI

Infatti, l’articolo 879 del Codice Civile prevede che le regole sulle distanze tra costruzioni non si applichino quando queste si trovano in prossimità di piazze o strade pubbliche, ma riguardano solo i rapporti tra terreni privati confinanti.

L’articolo 2729 del Codice Civile stabilisce che una strada è considerata pubblica se sono presenti alcune condizioni specifiche: l’uso pubblico, ovvero l’utilizzo da parte di un numero indeterminato di persone; la collocazione della strada all’interno di aree abitate; l’inserimento nel registro toponomastico del Comune; la presenza della numerazione civica; e il comportamento dei settori edilizia e urbanistica della Pubblica Amministrazione.

Cosa è permesso costruire su un terreno non edificabile

Per la Corte di Cassazione “Ai fini della qualifica di una strada come strada pubblica non è elemento da solo sufficiente l’inclusione o rispettivamente la mancata inclusione nell’elenco delle strade comunali, stante la natura dichiarativa e non costitutiva dell’elenco anzidetto“.

News su Telegram o WhatsApp
Scarica la nostra APP Android

Condividi

Ultime Notizie

Valtellina Mobile