Sabato 04 dicembre 2021

Il maltempo non rovina la festa del Rally estivo della Valtartano

Condividi

Rally Estivo Valtartano Il maltempo non rovina la festa in Valtartano, anche se alle prime ore dell’alba, la tensione in casa
Sci Club era alta. Cielo grigio con pioggia debole ma continua non lasciavano presagire niente di
buono, con nubi sempre più basse sulle cime.
Il direttore di gara Stefano Spini dopo aver consultato il direttore di percorso impegnato nella
ricognizione ha deciso passare al percorso di riserva: 18km con dislivello positivo di 1150m, gara
più veloce, ma comunque selettiva, resa ancora più impegnativa dal terreno scivoloso.
Poco dopo le 9, lo start della 14esima edizione del Rally Estivo della Valtartano, con la pioggia che
finalmente si era fermata. Iniziale fase di studio delle coppie più accreditate alla vittoria, con
passaggio compatto in zona laghi di tre squadre: Giovanni Tacchini – Stefano Rossatti, Trentin
Walter – Gianola Erik e Davide Invernizzi – Mattia Gianola. Poco più staccati seguivano Marco
Leoni – Stefano Sansi e Luigi Pomoni – Enzo Gianola. Al Femminile subito davanti a fare l’andatura
la coppia favorita Debora Benedetti – Martina Brambilla, mentre tra le miste Raffaella Rossi e
Andrea Mazzoni.
Al Gpm posto al Passo Tartano, transitava per prima la coppia Trentin-Gianola con alle loro spalle
Invernizzi-Gianola. Quest’ultimi prendevano subito in mano la situazione in discesa portandosi al
comando, posizione che tenevano fino al traguardo di Tartano. Vittoria quindi per gli atleti del
Team Crazy Idea / La Sportiva Mattia Gianola e Davide Invernizzi in 1h41’27”, alle loro spalle
giungevano Walter Trentin (Rupe Magna) e Erik Gianola (As Premana) in 1h42’21”. Terzo posto
invece, autori di una splendida discesa i bergamaschi Michele Semperboni e Fabio Bonfanti a 4’54”
dai vincitori. Nella Top Five chiudevano Marco Leoni – Stefano Sansi (Team Valtellina) e Alessandro
e Mattia Bonesi (Alto Lario).
Al femminile come anticipato, cavalcata trionfale del duo composto da Martina Brambilla (Carvico
Skyrunning) e Debora Benedetti (Team Pasturo) in 2h16’54”. Mentre tra le coppie miste dominio
della coppia del Team Valtellina con Raffaella Rossi e Andrea Mazzoni in 2h07’31”, ancora Team
Valtellina tra i Master 50+50 con i locali Gusmeroli Amos e Barlascini Mario in 2h09’41”. Tra gli
Under 50 successo invece degli atleti dello Sci Club Valtartano Fabio Bulanti e Marco Gusmeroli in
1h51’43”.
Dichiarazioni Post Gara
Stefano Spini (Direttore di Gara): In tarda mattinata il sole ha fatto capolino in Valtartano. Con il
senno di poi c’erano le condizione per il percorso originale. Abbiamo giustamente fatto una scelta
a favore di sicurezza, senza snaturare la bellezza del tracciato con il passaggio ai laghi di porcile e al passo Tartano, punti significativi per la nostra bella Valtartano.
Mattia Gianola (Vincitore 14esima edizione con Davide Invernizzi): la gara della Valtartano è un
classico appuntamento al quale non posso mancare, riconfermarmi sul gradino più alto per la
seconda volta è ancora più bello. Con Davide, che siamo amici, ci siamo trovati bene. Il percorso di
emergenza è stato tecnico e spettacolare come quello originale, ho inoltre apprezzato molto la
variante finale, complimenti all’organizzazione.

Ricevi le news su WhatsApp e Telegram

Lascia un commento

*

Ultime notizie