2 Marzo 2024 03:00

Valtellina Mobile, notizie dalla Valtellina
Cerca

Difendersi dai furti in casa: gli errori più comuni da evitare

Condividi

Difendersi dai furti in casaDifendersi dai furti in casa

Come si può prevenire l’intrusione dei ladri in casa? Evitando alcuni errori si può rendere la propria casa meno vulnerabile.

Con l’avvento dei social è diventato facile per i ladri ottenere informazioni sugli spostamenti, le abitudini delle persone e i punti deboli delle delle abitazioni. Per questo non è consigliabile divulgare dettagli che potrebbero indicare ai malviventi quando non si è a casa, evitando di postare informazioni relative a vacanze o impegni personali. Per lo stesso motivo meglio non utilizzare app che mostrano le attività sportive.

È fondamentale attivare il sistema di sicurezza anche quando si lascia la casa per brevi periodi o per piccoli spostamenti. Spesso, i furti avvengono proprio durante queste brevi assenze.

I FALSI MITI DEGLI IMPIANTI DI VIDEOSORVEGLIANZA

I ladri tendono a cercare case potenzialmente vulnerabili in modo del tutto casuale, come ad esempio quelle con scale esterne o con garage esterni che contengono strumenti utili per lo scasso.

Difendersi dai furti in casa

Siate cauti anche con le persone di fiducia, come vicini di casa o amici, che potrebbero avere accesso alla casa, perché potrebbero essere ingannati per ottenere l’accesso alla vostra abitazione.

Un altro metodo per confondere i ladri è utilizzare dei deterrenti che possano contribuire a rendere la casa un obiettivo meno facile o più difficile da forzare. I ladri ovviamente preferiscono agire velocemente. Usare una lampada con timer che si accende mentre non siamo in casa può essere una valida strategia. Idem lasciare una chiave falsa sotto lo zerbino, facendo perdere tempo utile ai ladri nel tentativo di aprire la porta.

News su Telegram o WhatsApp

Condividi

Ultime Notizie