20 Giugno 2024 00:49

Valtellina Mobile, notizie dalla Valtellina
Cerca

I falsi miti degli impianti di videosorveglianza

Condividi

telecamere Videosorveglianza in casaFalsi miti videosorveglianza – L’installazione di un sistema di videosorveglianza, sia in casa che in un’attività commerciale, è una strategia efficace per minimizzare la possibilità di furti. Funziona come un’eccellente risorsa per tenere d’occhio ciò che accade sia all’interno che all’esterno della tua proprietà e serve come un forte deterrente per i potenziali ladri.

Nonostante ciò, frequentemente questi sistemi sono guardati con sospetto e nel corso del tempo sono tante le motivazioni errate, ma diffuse, per cui le persone potrebbero scegliere di utilizzare o meno la videosorveglianza.

DIFENDERSI DAI FURTI IN CASA

Le telecamere possono segnalare la presenza di un intruso e potenzialmente prevenire un furto. Tuttavia, è importante notare che sebbene le telecamere permettano di osservare ciò che sta succedendo, è necessario un sistema anti-intrusione per prevenire veramente un tentativo di furto!

Le telecamere possono aiutare a individuare l’intruso. Se per caso tu conosca l’autore del crimine, sicuramente lo riconoscerai nel video di sorveglianza. Tuttavia, nel caso in cui l’intruso sia sconosciuto, puoi solo sperare che possa essere identificato da qualche archivio delle forze dell’ordine, le quali però non possono garantirti né l’arresto né la condanna.

Potresti pensare di presentare le riprese video come prova in tribunale per perseguire il colpevole. Tuttavia, è importante tenere a mente che non c’è garanzia che un giudice accetterà le immagini di sorveglianza come prova. La legge, in questi casi, può essere più complessa di quanto immaginiamo.

News su Telegram o WhatsApp

Condividi

Ultime Notizie

Valtellina Mobile