16 Aprile 2024 20:14

Valtellina Mobile, notizie dalla Valtellina
Cerca

Quanto costa migliorare la classe energetica della casa?

Condividi

Case Green come adeguarsiCase Green come adeguarsi

L’Unione Europea ha deliberato che, entro il 2030, la maggior parte degli edifici in Europa dovrà appartenere alla classe energetica E per promuovere l’ecosostenibilità e ridurre le emissioni di CO2.

COME COMPRARE CASA SENZA MUTUO

Esistono diverse metodologie per migliorare l’efficienza energetica degli edifici, che spaziano dalla ristrutturazione completa o parziale degli stessi, alla sostituzione di singoli apparecchi o elementi strutturali. Solitamente, la ristrutturazione energetica comporta:

Isolamento delle pareti, soffitti e pavimenti;
Installazione di finestre con doppi o tripli vetri;
Eventualmente, l’implementazione di un sistema di riscaldamento efficiente.
Questo processo può essere pianificato in fasi anticipate o eseguito come un’unica operazione.

Una diagnosi accurata è essenziale per mitigare i rischi di dispersione di calore, e diversi aspetti vengono attentamente valutati in uno studio dettagliato, tra cui l’isolamento interno ed esterno, l’impermeabilizzazione, il consumo energetico per il riscaldamento e l’elettricità, la ventilazione e i punti di dispersione termica.

COME SCOPRIRE LA CLASSE ENERGETICA DELLA PROPRIA CASA

Il costo complessivo per migliorare la classe energetica si basa su tali analisi, e i benefici di questa ristrutturazione sono pienamente apprezzabili solo se l’edificio è adeguatamente isolato, soprattutto se si procede alla sostituzione dei sistemi di riscaldamento o di condizionamento.

Altri accorgimenti che possono portare a notevoli risparmi energetici includono l’isolamento termico delle pareti, dei tetti e dei pavimenti per evitare dispersioni di calore e mantenere stabile la temperatura interna.

La sostituzione degli infissi, l’adozione di sistemi di riscaldamento a basso consumo e l’utilizzo di fonti energetiche rinnovabili, come pannelli solari o piccole turbine eoliche, rappresentano ulteriori strategie per alimentare la casa in modo sostenibile e risparmiare energia.

Migliorare la classe energetica della casa

Costi dell’adeguamento alla classe energetica: i costi per il miglioramento energetico degli edifici varieranno tra i 35.000 e i 60.000 euro per una casa di 100 metri quadrati.

La spesa per la sostituzione della caldaia potrebbe oscillare intorno ai 16.000 euro. In dettaglio:

Una caldaia a condensazione ha un costo stimato tra 3.000 e 8.000 euro;
Per l’acquisto e l’installazione di una pompa di calore, il costo previsto varia tra 6.000 e 16.000 euro, a seconda del tipo di impianto.
Per quanto riguarda altri interventi di miglioramento energetico:

L’installazione di un cappotto termico può costare tra 180 e 400 euro al metro quadro;
La sostituzione degli infissi può costare tra 10.000 e 15.000 euro.

Su un totale di 12,5 milioni di unità abitative in Italia, il 61% degli edifici è classificato come energetico F o G, e la spesa stimata per il miglioramento energetico si aggira intorno ai 270 miliardi di euro nei prossimi anni. La spesa media prevista per ogni immobile per l’adeguamento energetico potrebbe essere di circa 35.000 euro.

News su Telegram o WhatsApp

Condividi

Ultime Notizie

Valtellina Mobile