Lunedì 23 maggio 2022

Sotto controllo l’incendio sul Monte Masuccio

Condividi





Dopo quasi cinque giorni da quando sono scoppiate le fiamme sul Monte Masuccio a Tirano sembra finalmente e fortunatamente sotto controllo la situazione. Che è stata seria, come vi abbiamo raccontato con foto e video live nel corso del fine settimana. Il rogo ha infatti interessato una vasta zona in prossimità di Roncaiola e Baruffini, agevolato nel suo diffondersi dal clima secco e dal terreno altamente infiammabile.
Questa mattina sono stati segnalati ancora dei piccoli focolai residui, ma grazie all’enorme lavoro dei Vigili del Fuoco e al vasto intervento dei mezzi aerei il peggio dovrebbe essere alle spalle.

Ha continuato a bruciare per tutta la notte il Monte Masuccio, sopra a Tirano. Salgono quindi a tre i giorni ormai nei quali le fiamme stanno avvolgendo, nonostante gli sforzi dei Vigili del Fuoco, i boschi sopra le frazioni di Baruffini e Roncaiola.
Impressionanti le immagini notturne che mostriamo dove si può vedere l’intensità dell’incendio e la vicinanza alle case.

L’aggiornamento di ieri sera
Intervento dei Vigili del fuoco in corso dalle 10 di stamattina per spegnere l’incendio che sta interessando la vegetazione sopra Tirano.
Squadre a terra insieme ai volontari regionali sono al lavoro supportati da un Canadair e un elicottero della flotta aerea del Corpo. Presenti anche 2 elicotteri del servizio antincendio boschivo regionale: due squadre schierate a difesa delle abitazioni.
Nella foto l’intervento dell’elicottero del reparto volo di Varese intervenuto stamattina per soccorrere un escursionista rimasto bloccato nell’area attraversata dai roghi: l’uomo dopo essere stato recuperato è stato trasportato in zona sicura.

Brucia ancora a Tirano il bosco che nel tardo pomeriggio di venerdì aveva preso fuoco tra le frazioni “alte” di Baruffini e Roncaiola e per cui, data la zona impervia nella quale si era sviluppato, era intervenuto anche l’elicottero insieme a tre squadre dei Vigili del Fuoco.

Il rogo sembrava spento dopo le operazioni di bonifica di ieri, ma questa mattina, come possiamo mostrarvi grazie ai lettori iscritti alle news su WhatsApp, è ancora in corso l’incendio che ha ripreso vita. Il fronte dell’incendio è esteso e in una zona dove la siccità che ha caratterizzato il periodo ha reso estremamente infiammabile il terreno. Sono all’opera i Vigili del Fuoco con l’ausilio anche di tre elicotteri perché le fiamme si stanno espandendo.
Le cause probabilmente di origine dolosa.

Le news su WhatsApp e Telegram



Ultime notizie