Sabato 04 dicembre 2021

La discesa mozzafiato con la rail zip line sulle Orobie

Condividi





Una nuova ed emozionante attrazione in alta quota, e con lo sguardo rivolto verso il cielo, in arrivo nelle valli della Bassa Valtellina: una rail zip line ad Albaredo per San Marco, il paese che non ti paga per andarci a vivere, ma quasi.
Appena la normativa anti-Covid consentirà la riapertura dei parchi avventura e divertimento, ad oggi prevista per il 1° luglio, il paese orobico che in estate triplica i residenti è pronto ad inaugurare il percorso sul quale si è lavorato durante la pandemia e che ora, finite le ultime formalità burocratiche e tecniche e provate le prime discese di prova e collaudo, va ad arricchire l’offerta turistica della Valle del Bitto di Albaredo.
La zip line, fruibile in tutte le stagioni dell’anno e adatta a tutti, correrà ad un’altezza da 5 a 50 metri dal suolo, scendendo lungo un pendio con i volatori agganciati in sicurezza a un carrello che scorre lungo un binario. Partendo dalla quota di 1.500 metri per raggiungere 950 metri ad Albaredo per San Marco: 700 metri di emozioni in un percorso a pendenza elevata, ma a velocità attenuata dall’andamento a zig-zag (per attenuare la velocità) lungo vallette, prati sospesi e boschi nel Parco delle Orobie, in un’incontaminata valle montana.
Questa attività innovativa, tra le poche presenti nell’arco alpino, che avrà un minimo impatto dal punto di vista naturalistico e paesaggistico, necessitando di minime strutture a terra e conseguente consumo di suolo contenuto, consentirà a bambini e adulti un’esperienza dalle sensazioni emozionanti, ma non adrenaliniche. Gli utenti resteranno seduti e si lasceranno scivolare a valle solcano le vallette e i boschi, con una pendenza elevata, ma godendosi il panorama ad una altezza compresa tra 5 e 50 metri, imbragati e agganciati ad un carrello che scorre lungo un binario.
Le news su WhatsApp e Telegram



Ultime notizie