16 Aprile 2024 19:11

Valtellina Mobile, notizie dalla Valtellina
Cerca

Le 500 lire bimetalliche più diffuse che hanno comunque valore

Condividi

500 lire bimetalliche – Il valore delle monete dipende dalla loro rarità e dallo stato di conservazione. La maggior parte delle 500 lire bimetalliche, prodotte in gran numero, potrebbe non avere un gran valore intrinseco.

Tuttavia, le versioni “standard”, riconoscibili per la rappresentazione di Piazza del Quirinale e per la figura femminile alata rappresentata di profilo, suscitano un particolare interesse.

Alcune edizioni, come quella del 1985 caratterizzata da un profilo femminile medio e una firma grande, possono valere tra i 10 e i 40 euro. La versione del 1987, con profilo femminile medio e firma piccola, può arrivare a valere fino a 35 euro. Data la fine differenza tra le edizioni, una comparazione tra le monete può essere il modo migliore per determinarne il valore.

Le 4 monete da 500 lire che valgono migliaia di euro

Come per tutti gli oggetti da collezione, anche lo stato di conservazione di una moneta influenza il suo valore. Una moneta ben preservata, priva di graffi o segni di usura evidenti, avrà naturalmente un valore superiore rispetto a una in condizioni meno buone.

News su Telegram o WhatsApp

Condividi

Ultime Notizie

Valtellina Mobile