Giovedì 02 dicembre 2021

La truffa del controllo dell’acqua

Condividi





Da poco sono iniziate nei vari comuni le letture delle utenze idriche. Soprattutto negli stabili più vecchi, il contatore è spesso all’interno dell’abitazione e quindi gli operatori sono costretti a chiedere il permesso al proprietario prima di effettuare la rilevazione. Questo comporta purtroppo l’aumento delle truffe di soggetti che si fingono operatori comunali o della società idrica per avere libero accesso all’abitazione.
Sono ormai decine le segnalazioni di truffe simili in tutta italia e soprattutto nella zona lombarda. Prestate la massima attenzione alle persone che chiedono di entrare in casa vostra, anche nel caso in cui sembrano operatori comunali. Verificate anche la credibilità dell’associazione a cui fate la donazione.
Le news su WhatsApp e Telegram



Ultime notizie