Snowboarder si perde sui monti di Livigno, recuperato dal Sagf


I tecnici della Stazione di Livigno, VII Delegazione Valtellina – Valchiavenna del Soccorso alpino, sono stati attivati dalla centrale per un turista che aveva perso l’orientamento mentre stava praticando snowboard. Era nella zona degli impianti Sitas, in località Rin da Rin, a 2340 metri di quota.

ALLARME – La richiesta di aiuto è arrivata verso le 16:30. Sono partiti subito dieci tecnici del Cnsas – Corpo nazionale Soccorso alpino e speleologico e i militari del Sagf – Soccorso alpino Guardia di finanza.

TROVATO – L’uomo è stato localizzato con il sistema SMS Locator, che ha fornito le coordinate precise. Grazie alla collaborazione dei gestori degli impianti, i soccorritori sono saliti in quota e in poco tempo lo hanno raggiunto; dopo avere verificato che stava bene lo hanno accompagnato a valle. L’intervento è finito dopo le 19 con il rientro delle squadre.

ALTRA ALLERTA – Intorno alle 16 i tecnici di Livigno erano già stati allertati per un’altra persona che aveva perso l’orientamento, ma poi era riuscita a rientrare da sola.

News su Telegram o WhatsApp
Scarica la nostra APP Android

Ultime Notizie