Tardano il rientro dalla scalata in quota, il CNSAS li cerca e trova

Condividi

Il Soccorso alpino della VII Delegazione Valtellina – Valchiavenna è stato allertato dalla SOREU per il mancato rientro di un ragazzo e di una ragazza di Treviglio (BG). Erano andati a scalare in quota ma non avevano detto esattamente dove. I familiari, visto che non erano ancora rientrati, hanno chiamato il 112. Sono partite subito le squadre, con i tecnici della Stazione di Val Masino e i militari del Sagf – Soccorso alpino Guardia di finanza. Dopo avere trovato l’auto, parcheggiata ai Bagni di Masino, le squadre sono salite per il sentiero che porta al rifugio Giannetti. A un certo punto hanno incontrato i due giovani, che scendevano e stavano rientrando. L’intervento è iniziato alle 21:00 ed è finito alle 22:30.


Ultime notizie