21 Giugno 2024 06:19

Valtellina Mobile, notizie dalla Valtellina
Cerca

Le nuove sanzioni per abbandono di rifiuti non pericolosi e pericolosi

Condividi

sanzioni abbandono rifiutiSanzioni abbandono rifiuti – Dal 10 ottobre 2023 è entrata in vigore la Legge 137/2023 che ha convertito, con modificazioni, il D.L. 10 agosto 2023 n. 105 attraverso la quale cambiano, tra l’altro, le regole contro l’abbandono dei rifiuti non pericolosi e pericolosi ad opera del privato cittadino che, nella precedente previsione stabilita dall’art. 255 co. 1 del D.lgs. 152/2006 (Testo Unico dell’Ambiente), veniva punito con la sanzione amministrativa pecuniaria da 300 a 3.000 euro (pagamento di € 600), mentre per i rifiuti pericolosi la sanzione amministrativa veniva aumentata fino al doppio.

Sanzioni abbandono rifiuti – Il predetto decreto legislativo (art. 6/ter), trasforma l’abbandono di rifiuti non pericolosi o pericolosi in reato modificando l’ art. 255 co. 1 del D.Lgs. 152/2006 che così recita: “…. abbandona o deposita rifiuti, ovvero li immette nelle acque superficiali o sotterranee è punito con l’ammenda da € 1.000 a € 10.000. Se l’abbandono riguarda rifiuti pericolosi la pena è aumentata fino al doppio…”.

News su Telegram o WhatsApp

Condividi

Ultime Notizie

Valtellina Mobile