18 Aprile 2024 22:37

Valtellina Mobile, notizie dalla Valtellina
Cerca

Emergenza personale per alberghi e ristoranti svizzeri: i salari del 2024

Condividi

 

Industria alberghiera e della ristorazione: le parti sociali concordano sul salario minimo 2024

Nel 2024 i salari minimi nel settore alberghiero e della ristorazione aumenteranno in linea con il rincaro, previsto a settembre 2023, e di ulteriori 5 franchi al mese in termini reali per ogni livello di salario minimo. Questo è quanto concordato dalle parti sociali dell’industria alberghiera e della ristorazione. Di conseguenza, richiedono al Consiglio federale la proroga dell’obbligatorietà generale sino a fine 2024.

I lavori che nessuno vuole fare in Svizzera

Il rincaro viene compensato a tutti i livelli di salario minimo e, a ogni livello, i salari minimi mensili aumentano ulteriormente di 5 franchi in termini reali.
In aggiunta agli aumenti dei salari minimi concordati, si continua a portare avanti anche il progetto di formazione e perfezionamento del CCNL avviato nel 2010, che attualmente finanzia 48 offerte e rimborsa anche i costi salariali alle aziende per la maggior parte dei corsi.

Ai sensi dell’art. 34 CCNL le parti sociali negoziano ogni anno un adeguamento dei salari minimi.

Salari minimi ai sensi del CCNL in CHF al mese (lordi)
Livello salariale – 2023 – 2024

Cat. Ia (personale senza apprendistato) 3’582.- Compensazione del rincaro più 5.–
Cat. Ib (personale senza apprendistato che ha assolto una formazione Progresso) 3’803.- Compensazione del rincaro più 5.–
Cat. II (personale con certificato federale di formazione pratica o titolo equivalente) 3’927.- Compensazione del rincaro più 5.–
Cat. IIIa (personale con attestato federale di capacità o titolo equivalente) 4’369.- Compensazione del rincaro più 5.–
Cat. IIIb (personale con attestato federale di capacità e perfezionamento) 4’473.- Compensazione del rincaro più 5.–
Cat. IV (personale con esame professionale) 5’108.- Compensazione del rincaro più 5.–
Praticanti 2’303.- Compensazione del rincaro più 5.–

EMERGENZA PERSONALE – Nonostante queste cifre sono decine, per non dire centinaia, le aziende rossocrociate che non trovano personale questa estate per coprire tutti i turni. Non poche quelle che hanno dovuto aumentare o prevedere dei giorni di chiusura.

News su Telegram o WhatsApp

Condividi

Ultime Notizie

Valtellina Mobile