Giovedì 02 dicembre 2021

Russo ubriaco danneggia l’Apt Bormio: arrestato

Condividi

Un cittadino russo di 24 anni è stato arrestato ieri sera a Bormio dai Carabinieri della locale stazione. L’uomo, intorno alle 18, in preda a un forte stato di alterazione indotto da sostanze alcoliche e/o stupefacenti, è entrato negli uffici della APT Bormio, dove, senza ragione alcuna, dopo aver danneggiato la sede, ha iniziato ad inveire contro gli impiegati e contro alcuni utenti presenti quel momento, impedendo ai presenti di chiedere aiuto.
L’uomo si è poi allontanato e gli impiegati del Consorzio hanno potuto chiamare i Carabinieri. Ma mentre i militari sono giunti sul posto, alcuni passanti richiedevano aiuto nella vicina via Peccedi per un uomo che attraversava ripetutamente la strada in modo casuale e pericoloso. Gli uomini dell’Arma hanno immediatamente compreso che si trattava dello stesso individuo che aveva creato scompiglio all’APT.
Quindi, affiancati da una pattuglia della stazione di Sondalo, i Carabinieri di Bormio hanno individuato e immobilizzato il cittadino russo, il quale ha opposto viva resistenza. Sono dovuti poi intervenire i sanitari del 118 che gli hanno dovuto somministrare un forte sedativo. Solo a questo punto, alle ore 23 circa, l’uomo è stato portato in ospedale a Sondrio sotto osservazione e nella tarda mattinata odierna è stato dimesso e condotto presso il carcere di Sondrio, dove è a disposizione del pubblico ministero.
Le ipotesi di reato contestate sono quelle di resistenza a pubblico ufficiale, violenza privata, sequestro di persona e lesioni personali. Infatti, nel corso delle operazioni dell’arresto, i tre militari, in conseguenza della violenta reazione del cittadino russo, hanno dovuto far ricorso alle cure mediche.
Fonte: Carabinieri Sondrio

Ricevi le news di Valtellina Turismo Mobile su WhatsApp

Lascia un commento

*

Ultime notizie