23 Giugno 2024 15:48

Valtellina Mobile, notizie dalla Valtellina
Cerca

Prezzi di aprile, la legna da ardere rimane competitiva per riscaldarsi

Condividi

Prezzo della Legna da ArdereLa legna da ardere continua a essere una delle soluzioni più ecologiche ed economiche per riscaldare le abitazioni. Nonostante gli aumenti generali dei costi energetici durante la stagione termica 2022/2023, questo biocombustibile legnoso si conferma competitivo rispetto alle principali alternative fossili nella prima parte del 2024. In questo articolo, analizzeremo i prezzi della legna da ardere ad aprile 2024 e li confronteremo con quelli di altri combustibili da riscaldamento, per fornire un quadro chiaro e dettagliato delle opzioni disponibili per i consumatori.

Prezzo della Legna da Ardere ad Aprile 2024

Secondo le rilevazioni di aprile 2024, il prezzo della legna da ardere è rimasto stabile e competitivo. Produrre 1 MWh di energia con la legna da ardere, ottenibile con la combustione di 270 kg di legna secca, costa 74 €, ovvero il 25% in meno rispetto al metano (101 €/MWh) e ben il 53% in meno rispetto al gasolio da riscaldamento (156 €/MWh). Questo dato evidenzia come la legna da ardere rimanga una delle opzioni più vantaggiose per il riscaldamento domestico.

Confronto con Altri Combustibili

Il confronto tra i diversi combustibili da riscaldamento è fondamentale per comprendere le differenze di costo e fare una scelta informata. Ecco una panoramica dei costi per produrre 1 MWh di energia con diversi combustibili:

  • Legna da Ardere: 74 €/MWh
  • Metano: 101 €/MWh
  • Gasolio da Riscaldamento: 156 €/MWh

Questi dati dimostrano chiaramente che la legna da ardere offre un risparmio significativo rispetto agli altri combustibili. Inoltre, la legna è una risorsa rinnovabile, il che la rende una scelta ecologicamente sostenibile.

COME SOSTITUIRE IL CAMINO CON UN TERMOCAMINO

Riscaldamento Domestico: Costo Annuale

Ipotizzando un appartamento medio in Italia di circa 100 m² che necessita di circa 10 MWh di energia termica annuale, possiamo stimare i costi di riscaldamento per i vari combustibili. Utilizzando i prezzi rilevati ad aprile 2024:

  • Legna da Ardere: 740 € all’anno
  • Metano: 1010 € all’anno
  • Gasolio da Riscaldamento: 1560 € all’anno

Variazioni del Prezzo della Legna da Ardere

Il prezzo della legna da ardere varia principalmente in base al confezionamento (bancali o sfusa) e al grado di stagionatura (o contenuto idrico). La legna con un contenuto idrico inferiore (20-25%) costa di più, ma offre un maggiore apporto energetico e una maggiore efficienza, riducendo i costi complessivi e le emissioni in atmosfera.

  • Legna con contenuto idrico 20-25%: 273 €/t
  • Legna con contenuto idrico 30-35%: 201 €/t
  • Legna con contenuto idrico 40-50%: 190 €/t

Notiamo che, mentre il prezzo della legna con contenuto idrico 30-35% è leggermente diminuito rispetto all’anno precedente (-0,9%), il prezzo della legna con contenuto idrico 40-50% è aumentato del 24%.

Conclusioni

In conclusione, la legna da ardere rimane una delle opzioni più ecologiche ed economiche per riscaldare le abitazioni, nonostante gli aumenti generali dei costi energetici. Con un risparmio significativo rispetto a metano e gasolio, e con una variazione del prezzo che dipende dal grado di stagionatura, la legna rappresenta una scelta sostenibile e conveniente per il riscaldamento domestico. Acquistare legna da ardere ben stagionata non solo riduce i costi a lungo termine, ma anche le emissioni in atmosfera, contribuendo a un ambiente più pulito e sano.

News su Telegram o WhatsApp

Condividi

Ultime Notizie

Valtellina Mobile