24 Aprile 2024 01:20

Valtellina Mobile, notizie dalla Valtellina
Cerca

Le piante che assorbono umidità

Condividi

Purificare aria con le piantePiante che assorbono umidità

Ci sono alcune piante d’appartamento che possono aiutare a purificare l’aria e ad assorbire l’umidità presente nell’ambiente.

Una di queste è la felce di Boston, nota anche come nephrolepis exaltata, che è particolarmente efficace nell’assorbire l’umidità. Questa pianta tropicale prospera in ambienti umidi e può aiutare a bilanciare l’umidità interna di una stanza. Si consiglia di posizionarla vicino alla doccia per assorbire l’umidità dall’aria e mantenere così il livello di umidità della stanza sotto controllo.

La felce di Boston è una pianta perenne sempreverde molto resistente, nota anche per le sue proprietà purificanti, in grado di assorbire i composti organici volatili come xilene e formaldeide, rilasciati da prodotti per la pulizia, tappeti o vernici.

LE PIANTE CHE ELIMINANO LA POLVERE IN CASA

Purificare aria con le piante

Per la cura della felce di Boston, è importante posizionarla in un luogo con luce indiretta e lontano dalle correnti d’aria. Inoltre, bisogna mantenere il terreno umido ma non inzuppato per evitare che le radici soffochino. Questa pianta apprezza i terreni acidi, quindi evitare di annaffiarla con acqua dura. In generale, la felce di Boston resiste bene agli attacchi dei parassiti, ma potrebbe essere invasa da tripidi o acari se l’aria è molto secca.

LA PIANTA CHE ASSORBE L’UMIDITÀ IN CASA

Oltre alla felce di Boston, ci sono altre piante tropicali che hanno proprietà deumidificanti, come lo spathiphyllum o giglio della pace, l’aloe vera, l’edera rampicante, la palma nana, l’orchidea, il ficus o la tillandsia. Posizionare queste piante vicino al box doccia può aiutare ad eliminare l’umidità in eccesso e prevenire la comparsa di funghi.

News su Telegram o WhatsApp

Condividi

Ultime Notizie

Valtellina Mobile