19 Luglio 2024 22:34

Valtellina Mobile, notizie dalla Valtellina
Cerca

Perché il cappotto esterno funziona anche in estate?

Condividi

Operaio che installa un cappotto termico esterno in una casa in costruzioneL’Importanza del Sistema di Isolamento Termico a Cappotto per una Costruzione Sostenibile

Nel contesto della costruzione sostenibile, il Sistema di Isolamento Termico a Cappotto riveste un ruolo centrale. Solo attraverso questo intervento prioritario, rispetto a qualsiasi altro, è possibile garantire che la casa non diventi un colabrodo che disperde energia, calore e denaro. Questo sistema costituisce la base fondamentale su cui costruire un progetto di edilizia sostenibile, attorno al quale ruotano molti altri elementi, come la scelta degli impianti, dei serramenti, delle vernici, degli arredi e degli accessori per interni, tutti coerenti con un progetto basato sul risparmio energetico e la sostenibilità.

La Qualità dei Prodotti: Un Aspetto Cruciale

Per ottenere un edificio realmente sostenibile, è di estrema importanza prestare attenzione alla qualità dei prodotti impiegati. Per quanto riguarda i Sistemi di Isolamento Termico a Cappotto, il primo passo da compiere è scegliere sistemi certificati dal produttore. È fondamentale evitare l’uso di prodotti assemblati con materiali di diversa provenienza e non testati, che non possono garantire, assieme, la massima efficacia.

Un sistema di isolamento termico ben progettato e certificato è fondamentale per mantenere il calore all’interno dell’edificio durante l’inverno e per impedire l’ingresso del calore esterno durante l’estate. Questo duplice effetto contribuisce significativamente alla riduzione del fabbisogno energetico per il riscaldamento e il raffrescamento, migliorando nel contempo il comfort abitativo.

Benefici del Sistema di Isolamento a Cappotto: Non Solo Inverno

È noto e comprovato che il cappotto termico sia efficace nel periodo invernale, ma c’è ancora chi crede erroneamente che non porti benefici durante l’estate, specialmente nei climi caldi. Niente di più sbagliato! I risultati confermano che, in tutte le zone climatiche europee, l’aumento del livello di isolamento riduce significativamente il fabbisogno energetico per il riscaldamento invernale. Ad esempio, negli edifici situati nei climi baltici, la riduzione può arrivare fino al 90%, mentre nei climi mediterranei si attesta attorno all’80%.

Per quanto riguarda il consumo estivo, un maggiore livello di isolamento permette di ridurre del 50% la quantità di frigorie richieste nel periodo estivo, dimezzando così il consumo elettrico dei condizionatori per il raffrescamento. Nei climi mediterranei, questo non solo si traduce in un risparmio energetico, ma migliora anche il comfort degli ambienti abitati. Adottando un livello di isolamento eccellente, il numero di ore annuali con temperatura interna superiore a 25 °C può essere ridotto fino al 75%.

IL CAPPOTTO TERMICO CAUSA LA MUFFA?

Scelte di Isolamento per Climi Caldi

In climi caldi o in presenza di forte irraggiamento solare, è consigliabile adottare sistemi di isolamento a cappotto con finiture chiare, che abbiano un’alta riflessione alla luce. Un indice di riflessione IR superiore al 30% è ideale per queste situazioni. Se si preferiscono colori scuri, è possibile optare per soluzioni termoriflettenti con alto TSR (Total Solar Reflection). Questi materiali tengono conto della riflessione di tutto lo spettro solare, visibile e infrarosso, evitando il surriscaldamento della facciata e riducendo lo stress sul sistema isolante.

Cappotto esterno in estate

Implementare un Sistema di Isolamento Termico a Cappotto è una scelta strategica fondamentale per chi desidera costruire o ristrutturare un edificio in modo sostenibile. Questo sistema non solo consente di ridurre i consumi energetici e migliorare il comfort abitativo, ma contribuisce anche alla conservazione delle risorse e alla tutela dell’ambiente. La qualità dei materiali e la corretta progettazione sono elementi cruciali per assicurare l’efficacia e la durata dell’isolamento termico.

News su Telegram o WhatsApp

Condividi

Ultime Notizie

Valtellina Mobile