Patente a punti: le infrazioni più punite e come recuperarli


La patente a punti è stata introdotta nel 2003 insieme al sistema di decurtazione punti che aggiunge alla multa (la sanzione immediata) una sanzione a lungo termine sulla patente.
Tutti sono partiti o partono quando prendono la licenza di patente di guida da 20 punti. Come noto il punteggio subisce una decurtazione quando si viola il Codice stradale, la cui quantità dipende in base alla tipologia di violazione commessa, ma non tutte le violazioni prevedono decurtazioni.

Se non si commettono infrazioni per due anni di fila si ricevono 2 punti in più, fino ad un massimo di 30 punti. Un punto solo viene invece aggiunto ai neopatentati, cioè quelli che hanno la patente da meno di tre anni, in caso di assenza violazioni per tre anni.
Si può verificare il saldo punti sul Portale dell’Automobilista, oppure telefonando al numero 0645775962, un servizio automatico attivo 24 ore su 24.

In caso le violazioni siano più di una e vengano commesse contemporaneamente i punti decurtabili sono massimo 15 punti.
L’automobilista che scende a 0 punti deve sottoporsi alla revisione della patente (un nuovo esame) al fine di riacquisire i 20 punti iniziali. Stesso discorso per chi commette reiteratamente, in 12 mesi, infrazioni che valgono 5 punti, per altre due volte.
Le violazioni variano a seconda della gravità dell’infrazione con la decurtazione di 1, 2, 3, 4, 5, 6, 8 e 10 punti.

Le principali sanzioni più onerose.
10 punti
Superamento limiti di velocità oltre i 60 km/h
Circolazione contromano in presenza di curve, dossi o in caso di strada con visibilità ridotta
Sorpasso veicoli fermi al semaforo, incolonnati o fermi a un passaggio a livello
Sorpasso veicolo che sta a sua volta sorpassando
Inversione di marcia in autostrada o in strade extraurbane
Guida in stato di ebbrezza o in condizione alterate da uso stupefacenti
Fuga in caso di incidente con gravi danni a veicoli o persone
8 punti
Mancato rispetto dell’obbligo di precedenza ai pedoni
Mancato rispetto della distanza di sicurezza causando incidenti
Inversione di marcia in prossimità di curve, dossi, incroci
Superamento limiti di velocità sopra i 40 km/h, ma ma entro i 60 km/h
6 punti
Mancato rispetto del segnale di stop
Passaggio con semaforo rosso
Mancato rispetto degli obblighi di comportamento ai passaggi a livello
Non rispetto degli obblighi di precedenza
Non rispetto delle regole per i sorpassi
5 punti
Conduzione di motoclicli senza casco o con casco irregolare
Circolazione senza cintura di sicurezza

I punti possono essere recuperati attraverso dei corsi presso autoscuole o soggetti autorizzati, in base alla categoria: automobilisti (12 ore di lezione e recupero 6 punti) o conducenti professionali (18 ore di lezione e recupero 9 punti).

News su Telegram o WhatsApp

Ultime Notizie