22 Aprile 2024 22:07

Valtellina Mobile, notizie dalla Valtellina
Cerca

Asta dei beni confiscati in dogana, le ultime notizie

Condividi

Le ultime notizie relativamente alle aste dei beni confiscati alle dogane.

Per prima cosa bisogna puntualizzare che l’ultima asta è del 2018, e quella precedente del 2016. Il che fa pensare al biennio come arco temporale tra gli appuntamenti nei quali venivano venduti, al miglior offerente, gli oggetti sequestrati nel corso dei controlli doganali in provincia di Sondrio.

Va sottolineato che il Covid-19 ha giocoforza fermato l’Agenzia per le dogane e i monopoli anche solo nel pensare di organizzare un’asta. Del resto, a causa della mancanza di traffico, si sono quasi azzerati i verbali in dogana, mentre prima ne venivano fatti una decina al giorno nei weekend.

L’asta dei beni confiscati in dogana

Nel biennio 2020-2021, come noto, gli spostamenti si sono ridotti quasi del tutto. Quindi anche i verbali di accertamento.

Un’altra informazione della quale siamo venuti a conoscenza è che i tabacchi sequestrati non vengono più rimessi sul mercato, ma distrutti. Quindi se l’alcol sequestrato (che viene riservato ad aste per chi può commerciarlo senza contrassegno) unito al fatto che il web ha ridimensionato in modo evidente il mercato duty free dell’abbigliamento e dell’Hi-Tech, la massa critica da beni all’asta è molto minore.

Tabella merceologica Livigno

Comunque, anche se sono solo indiscrezioni sulla volontà degli apparati statali interessati e responsabili del procedimento, non è escluso che prossimamente venga nuovamente organizzata un’asta.

News su Telegram o WhatsApp

Condividi

Ultime Notizie

Valtellina Mobile