Dicembre 2, 2022 08:30

Famiglia di 5 persone intossicata dal monossido di carbonio a Livigno

impianti biomassa regole Il monossido di carbonio in casa colpisce ancora, questa volta a Livigno, dove un’intera famiglia ne è rimasta intossicata.
Cinque persone vittime di quello che, purtroppo, è un problema al quale non si presta ancora necessaria attenzione, anche in Valtellina.
I genitori insieme a tre figli, residenti nel Piccolo Tibet, dopo essere stati soccorsi ieri mattina verso le 8 (dai Vigili del fuoco del distaccamento di Valdisotto) e portati al punto sanitario del paese sono stati portati in ospedale.
I genitori con il figlio più piccolo sono stati trasferiti al Morelli di Sondalo, mentre i due figli, di 24 e 26 anni, sono stati trasportati in gravi condizioni con l’elicottero all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo, struttura nella quale è presente la camera iperbarica.
Fortunatamente non sarebbero in pericolo di vita.
I genitori si sarebbero svegliati accusando malessere come nausea e giramenti di testa, mentre i due figli grandi, che si trovavano in un’altra camera, avevano già perso conoscenza.
A monte di quella che poteva costare caro un possibile cattivo funzionamento della stufa a legna e della sua canna fumaria.
Le regole per le canne fumarie

News su Telegram o WhatsApp

Ultime Notizie