18 Maggio 2024 05:53

Valtellina Mobile, notizie dalla Valtellina
Cerca

Conviene mettere il fotovoltaico sul tetto di casa?

Condividi

Fotovoltaico sul tettoFotovoltaico sul tetto

Grazie alle nuove tecnologie dei pannelli solari, il rendimento rimane di qualità per oltre 30 anni, garantendo un notevole ritorno sull’investimento nel settore fotovoltaico. È importante evitare di installare impianti sovradimensionati, che possono essere eccessivamente costosi e ingombranti per le proprie necessità. Oggi, i pannelli sono più accessibili in termini di prezzo, occupano meno spazio e sono più efficienti. Gli inverter, in particolare, sono diventati più performanti e compatti nel tempo.

Questo significa che le famiglie possono ora soddisfare le loro esigenze energetiche con impianti più piccoli, efficienti e a costi inferiori rispetto al passato. A seconda dei consumi energetici, può essere conveniente considerare l’installazione di sistemi di accumulo. Tuttavia, in molti casi, un semplice scambio di energia con la rete può essere sufficiente.

Per alcune famiglie, un’opzione vantaggiosa è combinare l’impianto fotovoltaico con pompe di calore per ottenere gratuitamente acqua calda, riscaldamento e climatizzazione estiva. Inoltre, in situazioni in cui il tetto è parzialmente ombreggiato, ad esempio a causa degli alberi circostanti, l’utilizzo di ottimizzatori può aumentare la resa complessiva dell’impianto solare fino al 20-25%.

QUANDO SI GUADAGNA CON IL FOTOVOLTAICO?

Conviene mettere il fotovoltaico

Per massimizzare i risparmi con l’energia fotovoltaica, è fondamentale praticare l’autoconsumo, ovvero utilizzare subito la maggior parte dell’energia elettrica prodotta dal proprio impianto per coprire i bisogni domestici.

Per farlo con successo, è importante adattare le abitudini di consumo all’andamento della produzione solare. Ad esempio, conviene programmare queste attività per le ore di maggiore irraggiamento: lavare o asciugare i panni, stirare, cucinare con il forno, la piastra ad induzione o il microonde.

Per quanto riguarda l’inverter, di solito i produttori offrono una garanzia di 5-10 anni. È però importante notare che l’inverter potrebbe essere utilizzato per molti anni oltre questo periodo, fino a che non si verifichi un eventuale guasto.

Se gestito correttamente, l’inverter potrebbe durare per tutta la vita dell’impianto fotovoltaico. Tuttavia, per avere conferma sulle garanzie specifiche del tuo impianto, ti consigliamo di verificare le condizioni indicate nel contratto di acquisto.

News su Telegram o WhatsApp

Condividi

Ultime Notizie

Valtellina Mobile