28 Maggio 2024 08:33

Valtellina Mobile, notizie dalla Valtellina
Cerca

Quanto si risparmia con un impianto fotovoltaico da 6 KW?

Condividi

impianto fotovoltaico da 6 KW

CONVIENE METTERE IL FOTOVOLTAICO SUL TETTO DI CASA?

Diversi sono i fattori che influenzano il costo di un impianto fotovoltaico da 6 kW. Esaminiamoli attentamente.

La scelta dei componenti impatta notevolmente sul costo totale dell’impianto. Fattori come la qualità dei pannelli solari e l’utilizzo di dispositivi aggiuntivi come inverter, batterie e accumulatori possono migliorare le prestazioni complessive e l’autosufficienza energetica, garantendo una maggiore efficienza e durata nel tempo.

La possibilità di monitorare le performance del sistema fotovoltaico è fondamentale per valutarne lo stato e individuare eventuali problemi. Attraverso report personalizzati, è possibile pianificare interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria, intervenendo prontamente per risolvere eventuali inconvenienti.

L’inclusione di un servizio di assistenza clienti può aumentare il costo complessivo dell’impianto. Questo servizio permette di monitorare le prestazioni dei pannelli solari, il consumo energetico e offre interventi di manutenzione per garantire l’affidabilità nel tempo.

QUANDO SI GUADAGNA CON IL FOTOVOLTAICO?

Le dimensioni complessive dell’impianto, la sua estensione e la dimensione dei singoli pannelli influenzano significativamente il prezzo complessivo del sistema fotovoltaico da 6 kW.

Le caratteristiche del tetto possono incidere sul costo dell’installazione. Tetto con forme particolari, inclinazioni specifiche o ostacoli come camini e finestre richiedono un lavoro di installazione più complesso e quindi possono aumentare il costo complessivo dell’impianto.

Fotovoltaico da 6 kW conviene?

In Italia, un impianto fotovoltaico da 6 kW produce in media tra 6.500 e 7.000 kWh all’anno, con rendimenti maggiori al sud e leggermente inferiori al nord. Partendo da questa produttività energetica, possiamo calcolare che un impianto da 6 kW offre:

Un risparmio annuo sulla bolletta di circa 1.600-2.200 €
Un contributo variabile dall’autoproduzione di energia (100-500 € all’anno)
Un recupero del 50% del costo totale dell’impianto attraverso detrazioni fiscali

Considerando che le agevolazioni fiscali permettono di coprire la metà dei costi, possiamo stimare che:
Un impianto fotovoltaico tradizionale può essere ammortizzato in circa 5-6 anni
Un impianto fotovoltaico con accumulo può essere ammortizzato in circa 8-9 anni

Quanto si risparmia con un impianto fotovoltaico

La durata media di un impianto fotovoltaico è di circa 30 anni, oltre la quale si verifica un calo significativo nell’efficienza energetica, rendendo consigliabile la sua sostituzione. Con una vita utile così prolungata, l’investimento si trasforma in una fonte continua di guadagno nel tempo.

La convenienza dipende dalle specifiche circostanze di ogni singolo caso. La configurazione e l’esposizione dell’abitazione, insieme alle abitudini di consumo, determineranno se l’installazione di un impianto fotovoltaico sia conveniente.

News su Telegram o WhatsApp

Condividi

Ultime Notizie

Valtellina Mobile