16 Giugno 2024 10:21

Valtellina Mobile, notizie dalla Valtellina
Cerca

Bonus e incentivi stufe a pellet nel 2024: guida completa

Condividi

bonus stufe a pellet 2024Bonus stufe a pellet 2024

Il 2024 porta con sé una serie di bonus e incentivi per agevolare l’acquisto e l’installazione di stufe a pellet, una soluzione ecologica ed efficiente per il riscaldamento domestico. Questi incentivi sono parte di un più ampio impegno del governo italiano per promuovere pratiche sostenibili e migliorare l’efficienza energetica delle abitazioni. In questo articolo, esamineremo in dettaglio i vari bonus disponibili, come funzionano e come è possibile usufruirne.

Bonus per la Ristrutturazione

Il Bonus Ristrutturazione è uno degli incentivi più noti e viene applicato a lavori di manutenzione straordinaria. Questo bonus consente di detrare il 50% delle spese sostenute per l’acquisto e l’installazione di stufe a pellet. È valido fino al 31 dicembre 2024. Le spese possono includere non solo il costo della stufa, ma anche quello per l’installazione e le eventuali modifiche necessarie all’impianto di riscaldamento.

Come Accedere al Bonus Ristrutturazione

Per usufruire del Bonus Ristrutturazione, è necessario:

  • Eseguire un pagamento tracciabile (bonifico parlante).
  • Conservare le ricevute e le fatture delle spese sostenute.
  • Inviare la documentazione richiesta all’ENEA (Agenzia Nazionale per l’Efficienza Energetica) entro 90 giorni dalla fine dei lavori.

Bonus Mobili

Il Bonus Mobili è un’altra opportunità per chi non intende effettuare interventi di manutenzione straordinaria. Questo incentivo consente di detrare il 50% delle spese su un massimo di 8.000 euro per l’acquisto di mobili e grandi elettrodomestici, comprese le stufe a pellet. Il bonus è valido fino al 31 dicembre 2024 e la detrazione viene ripartita in dieci quote annuali di pari importo.

Come Accedere al Bonus Mobili

Per ottenere il Bonus Mobili, bisogna:

  • Acquistare una stufa a pellet tramite un pagamento tracciabile.
  • Conservare tutte le ricevute e fatture.
  • Dichiarare le spese sostenute nella dichiarazione dei redditi.

QUALE LEGNA PRODUCE PIÙ CALORE E SCALDA DI PIÙ?

Conto Termico

Il Conto Termico non è un incentivo diretto, ma un contributo pensato per incentivare l’adozione di sistemi di riscaldamento a energie rinnovabili, inclusi le stufe a pellet, in sostituzione di impianti obsoleti e inquinanti. Il contributo viene erogato direttamente sul conto corrente entro due mesi, ma se l’importo supera i 5.000 euro, i tempi di erogazione possono estendersi fino a due anni.

Come Accedere al Conto Termico

Per accedere al Conto Termico, è necessario:

  • Sostituire un vecchio impianto con una stufa a pellet.
  • Presentare una richiesta tramite il portale GSE (Gestore dei Servizi Energetici).
  • Fornire tutta la documentazione richiesta, inclusa la certificazione dell’efficienza energetica del nuovo impianto.

Superbonus

Il Superbonus ha subito alcune modifiche per il 2024. La percentuale di detrazione è scesa dal 110% o 90% del 2023 al 70% per le spese sostenute nel 2024 e al 65% per quelle del 2025. Questo incentivo è valido per interventi di efficientamento energetico, inclusa l’installazione di stufe a pellet, ma con alcune restrizioni e senza la possibilità di optare per lo sconto in fattura o la cessione del credito.

Come Accedere al Superbonus

Per usufruire del Superbonus:

  • L’intervento deve migliorare di almeno due classi energetiche l’efficienza dell’edificio.
  • È necessario ottenere l’APE (Attestato di Prestazione Energetica) pre e post intervento.
  • Bisogna inviare la documentazione all’ENEA.

Ecobonus

L’Ecobonus permette di detrarre il 50% delle spese per interventi di miglioramento dell’efficienza energetica degli impianti esistenti, e il 65% se i lavori riguardano l’intero edificio. La stufa a pellet deve avere un rendimento energetico dell’85% o superiore e deve possedere una certificazione ambientale di 4 o 5 stelle.

Come Accedere all’Ecobonus

Per beneficiare dell’Ecobonus:

  • Acquistare una stufa a pellet certificata.
  • Eseguire i pagamenti tramite bonifico parlante.
  • Presentare la domanda all’ENEA entro 90 giorni dalla fine dei lavori.

Requisiti per le Detrazioni

Per ottenere i bonus e gli incentivi, è essenziale soddisfare una serie di requisiti. È necessario:

  • Utilizzare metodi di pagamento tracciabili.
  • Conservare tutta la documentazione relativa alle spese.
  • Presentare la richiesta entro i termini previsti, generalmente 90 giorni dalla fine dei lavori.

 Incentivi per stufe a pellet

Gli incentivi per l’acquisto e l’installazione di stufe a pellet nel 2024 offrono un’opportunità significativa per migliorare l’efficienza energetica della propria abitazione, contribuendo al contempo alla sostenibilità ambientale. Utilizzando questi bonus, è possibile ridurre notevolmente le spese iniziali e beneficiare di un riscaldamento ecologico e efficiente. Assicurarsi di rispettare tutti i requisiti e di presentare la documentazione necessaria per accedere ai benefici offerti da questi incentivi.

News su Telegram o WhatsApp

Condividi

Ultime Notizie

Valtellina Mobile