Arrestati nei boschi di Civo 4 marocchini per spaccio di eroina, cocaina e hashish


I militari della Compagnia di Chiavenna, all’alba di ieri venerdì 25 novembre, hanno proceduto all’arresto di quattro soggetti trovati in possesso di sostanza stupefacente del peso complessivo di oltre 130 grammi.
I Carabinieri della Stazione di Traona e del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Chiavenna, dopo essersi appostati in una zona boschiva della località Cevo del comune di Civo durante la scorsa notte, alle prime luci dell’alba sono entrati in un anfratto posto in zona impervia, in passato utilizzato come ricovero per gli animali, trovandovi all’interno quattro soggetti di origini marocchine, di età compresa tra i 25 e i 30 anni, irregolari sul territorio nazionale, ancora appisolati e avvolti nei sacchi a pelo.

A seguito dell’immediata perquisizione, sono stati rinvenuti e posti sotto sequestro circa 112 grammi di hashish, 18 grammi di cocaina e 3,5 grammi di eroina, già suddivisi in confezioni pronte per la vendita, insieme alla somma di 5.200 euro, 2 coltelli con punta acuminata, alcuni telefoni cellulari e 2 bilancini di precisione.
I quattro stranieri sono stati pertanto dichiarati in stato di arresto per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti in concorso e tradotti presso la casa circondariale di Sondrio in attesa dell’udienza di convalida.
Ad uno di essi è stato inoltre contestato il reato di evasione dagli arresti domiciliari a cui era sottoposto nel comune di Melegnano.

News su Telegram o WhatsApp

Ultime Notizie