Accoltellato per strada a Roma 24enne originario della Valtellina


I carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Castel Gandolfo hanno sottoposto a fermo di polizia giudiziaria un cittadino cileno di 34 anni, già conosciuto alle forze dell’ordine, con l’accusa di tentato omicidio ai danni di un 24enne originario della provincia di Sondrio. Il fermo, a seguito di una segnalazione giunta al 112 nella mattina del 1° gennaio a Marino, in località Santa Maria delle Mole, per la richiesta di aiuto di un cittadino italiano che ha riferito di essere gravemente ferito. Sul posto è intervenuto immediatamente un equipaggio dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Castel Gandolfo, che ha provveduto a tamponare le profonde ferite al polso, alla gamba ed alla schiena del giovane, richiedendo quindi l’intervento di un’ambulanza del 118.
Il ferito è stato trasportato in codice rosso presso l’Ospedale dei Castelli di Ariccia, dove è attualmente ricoverato in prognosi riservata.
Il quadro indiziario porterebbe a propendere per una ricostruzione dei fatti secondo cui i due avrebbero trascorso insieme i festeggiamenti del capodanno. Nelle prime ore della mattina del primo gennaio per futili motivi, probabilmente accentuati dallo stato di ebbrezza alcolica, tra i due sarebbe però nata una lite, all’interno dell’autovettura in cui viaggiavano assieme ad altri due connazionali dell’autore del fatto.
Una volta scesi dall’autovettura, l’accusato avrebbe estratto un coltello con il quale ha ferito il 24enne, risalendo poi a bordo del mezzo e allontanandosi insieme agli altri due connazionali che hanno riferito di non essersi neanche accorti di quanto accaduto alla vittima, lasciata sanguinante in strada.

News su Telegram o WhatsApp

Ultime Notizie