Weekend impegnativo per il Soccorso alpino in Val Masino

Condividi

È stato un fine settimana impegnativo per la Stazione di Val Masino del Soccorso alpino, con tre interventi. Il primo venerdì sera, per un escursionista che aveva perso il sentiero mentre stava scendendo dal passo Averta, in Val Qualido. Era finito in prossimità una zona ripida, caratterizzata da placche rocciose; allora ha chiamato il 112. Sul posto l’elisoccorso di Sondrio, che lo ha recuperato con un verricello doppio; pronta in piazzola anche una squadra di tecnici per eventuale supporto. Ieri, domenica 22 maggio 2022, altri due interventi: un ragazzo ha avuto un problema a una spalla mentre si trovava in parete sulla via “La coda del dinosauro”, in località Bagni di Masino. Sul posto è arrivato subito un tecnico della Stazione di Valmasino, che ha supportato l’operazione di recupero con il verricello, svolta dall’elisoccorso di Sondrio di Areu – Agenzia regionale emergenza urgenza. In piazzola era pronta una squadra di tecnici.

L’ultimo intervento sempre ieri sera alle 19:30: una ragazza stava percorrendo con altre persone il sentiero in località Casina Piana quando si è fatta male a un ginocchio; sul posto era per caso presente un tecnico della stazione di Valmasino, che ha immediatamente allertato la Soreu delle Alpi- Sala operativa regionale di emergenza urgenza. Una squadra ha raggiunto la ragazza con il mezzo fuoristrada; dopo avere valutato la situazione sotto l’aspetto sanitario e condizionato l’infortunata, l’hanno trasportata fino all’ambulanza. L’intervento si è concluso in un paio di ore.

Ultime notizie