18 Aprile 2024 07:15

Valtellina Mobile, notizie dalla Valtellina
Cerca

Il salario minimo nella Svizzera italiana

Condividi

Salario minimo Svizzera italiana – In Svizzera gli stipendi sono mediamente tra i più elevati al mondo, rendendo il paese molto attraente per l’immigrazione, in particolare da nazioni confinanti.

La Confederazione Elvetica detiene il record mondiale per lo stipendio medio più alto, con ben 6.665 franchi lordi al mese, superando di circa 1.000 franchi Norvegia e Danimarca.

Tuttavia, bisogna considerare che la Svizzera è uno stato federale, suddiviso in cantoni che godono di notevole indipendenza legislativa ed economica dal governo centrale. Di conseguenza, ci sono notevoli squilibri nel territorio, anche e soprattutto riguardo gli stipendi e il costo della vita: il salario medio nel canton Zurigo varia tra i 6.166 e gli 11.475 franchi, mentre nel canton Ticino oscilla dai 5.137 agli 8.537 franchi.

La questione del salario minimo nel Canton Ticino è un caso a parte.. I cittadini hanno accolto l’idea di stabilire un salario minimo corrispondente a 19 franchi orari. La Legge sul salario minimo è stata approvata il 1° gennaio 2021, ma è divenuta pienamente effettiva dal 1° dicembre 2021. Attualmente, le imprese sono tenute a rispettare il salario minimo del rispettivo settore economico, come stabilito nel decreto esecutivo del Consiglio di Stato. Il salario minimo, tuttavia, concerne solo una parte dei lavoratori e si applica esclusivamente ad alcuni settori.

Lo stipendio minimo garantito in Svizzera

La legge esclude dalla legge sul salario minimo nel Canton Ticino, oltre ai lavori generalmente in formazione o con minorenni, i rapporti di lavoro per i quali è in vigore un contratto collettivo di lavoro di obbligatorietà generale o che fissa un salario minimo obbligatorio

News su Telegram o WhatsApp

Condividi

Ultime Notizie

Valtellina Mobile