25 Luglio 2024 02:08

Valtellina Mobile, notizie dalla Valtellina
Cerca

Quali sono le stanze più fresche in casa?

Condividi

Consumo condizionatori

Combattere il Caldo in Casa: Suggerimenti Pratici per Affrontare l’Estate

Chi ha l’aria condizionata affronta in modo più disinvolto il periodo estivo. Tuttavia, per contenere le bollette e pesare di meno sull’ambiente, è possibile considerare dei rimedi anti-afa più tradizionali. Ecco dei suggerimenti pratici per tenere fuori dalla propria casa la calura eccessiva, specie nei mesi centrali dell’estate, da giugno ad agosto.

Quali sono le stanze più fresche in casa?

Per rendere meno calde le stanze d’estate è possibile seguire alcuni semplici accorgimenti:

  1. Schermare le finestre: Le finestre della stanza e le vetrate esposte a sud-ovest devono essere schermate con tende o oscuranti esterni regolabili, come persiane o veneziane. Questo aiuta a ridurre l’ingresso del calore diretto.
  2. Chiudere i vetri nelle ore più calde: Durante le ore più calde della giornata, è essenziale tenere chiusi i vetri delle finestre per evitare che il calore entri in casa e che le stanze si surriscaldino.
  3. Lasciare le finestre aperte durante la notte e il mattino: Di notte e nelle prime ore del mattino, lasciare le finestre aperte permette di rinfrescare gli ambienti e favorire il ricambio d’aria.

Rimedi Contro il Caldo per Vivere al Meglio gli Ambienti della Casa

Finestre

È bene tenere le finestre chiuse quando fa molto caldo e usare tende e oscuranti per proteggerle dal sole. Questo riduce significativamente l’accumulo di calore all’interno degli ambienti.

LE MIGLIORI PIANTE PER COMBATTERE IL CALDO IN CASA

Elettrodomestici

Limitare l’utilizzo di elettrodomestici che producono calore, come il forno e il ferro da stiro, può aiutare a mantenere la casa più fresca. Utilizzateli nelle ore più fresche della giornata, come la mattina presto o la sera tardi.

Umidità

Per non creare ulteriore umidità all’interno della vostra abitazione, fate il bucato nelle ore più fresche. L’umidità aggiuntiva può peggiorare la sensazione di calore.

Spazi Esterni

Se avete balconi, giardini o terrazzi sul lato più esposto della casa, arredateli con piante e rampicanti e collocate una tenda e un ombrellone. Questi elementi creano zone d’ombra e aiutano a mantenere gli spazi esterni più freschi.

Bagni e Docce

È bene evitare bruschi sbalzi di temperatura quando si fa il bagno o la doccia, poiché possono provocare ipotermia, soprattutto nei bambini e negli anziani. Mantenete la temperatura dell’acqua moderata e graduale.

Climatizzatore

Se utilizzate il climatizzatore per rinfrescare l’ambiente, regolate il termostato in modo tale che la temperatura dell’ambiente sia tra i 24-26°C. In aree con elevato tasso di umidità, ma senza temperature particolarmente elevate, può essere sufficiente l’uso del deumidificatore in alternativa al condizionatore.

Ventilatori

Se, per avere sollievo dal caldo, usate ventilatori, ricordatevi di non posizionarli in modo diretto sulle persone, ma di regolarli in modo da far circolare l’aria in tutto l’ambiente. Se la temperatura dell’ambiente dovesse superare i 32°C, i ventilatori sono più dannosi che utili.

Caldo-Freddo

Evitare di passare all’improvviso dal caldo al freddo e viceversa. Questo può stressare il corpo e aumentare il rischio di malattie.

Alimentazione

Cibi freschi e un’adeguata idratazione possono aiutare a combattere il caldo. Preferite frutta, verdura e piatti leggeri che non richiedono cotture prolungate.

News su Telegram o WhatsApp

Condividi

Ultime Notizie

Valtellina Mobile