Problemi quando pioveva a San Martino. Finiti i disagi

Condividi

Val Masino ha risolto alcuni problemi nella zona compresa tra la piazza della chiesa e la via Ca’ de l’Or, a San Martino. I lavori sono iniziati a metà settembre e si sono conclusi da pochi giorni. Ad ogni violento acquazzone o in caso di piogge prolungate l’acqua scendeva lungo la via per inondare il piazzale della chiesa creando disagi e causando danni alla pavimentazione. Durante l’inverno, con l’abbassamento della temperatura, inoltre, era solito formarsi del ghiaccio. Grazie a un sistema di canali di scolo il problema è stato risolto, mentre i pluviali che scendono dal tetto della chiesa e dalle abitazioni sono stati interrati per convogliare le acque in tubi sotterranei. Approfittando dell’intervento in corso si è provveduto a posizionare un tratto di acquedotto nuovo che ha consentito di prolungare la rete fino a raggiungere la sagrestia della chiesa. Il progetto prevedeva anche la realizzazione della nuova pavimentazione lungo via Ca’ de l’Or e la sistemazione di quella esistente in piazza della chiesa. Nel primo caso, i vecchi autobloccanti sono stati sostituiti con porfidi lungo tutta la via, per circa 150 metri. La piazza, che presentava problemi di cedimento, è stata livellata, e le lastre di granito della Val Masino rovinate dall’acqua sono state sostituite con altre dello stesso materiale.

 

Ultime notizie