24 Febbraio 2024 00:07

Valtellina Mobile, notizie dalla Valtellina
Cerca

I 5 problemi più comuni del cappotto termico

Condividi

Problemi comuni cappotto termicoProblemi comuni cappotto termico – Un efficace cappotto termico consente di mantenere costanti le temperature interne, garantendo un ambiente caldo durante l’inverno e fresco durante l’estate, riducendo al contempo il consumo energetico e le emissioni di CO2.

Un progetto che utilizza materiali di bassa qualità o che viene eseguito senza la dovuta cura o in modo errato, può compromettere le proprietà isolanti del cappotto termico.

Di seguito gli errori principali da evitare.

Una posa errata della rete di rinforzo, o la sua totale assenza, possono causare un indebolimento del sistema isolante. La rete di rinforzo dovrebbe essere installata dopo aver applicato uno strato di intonaco sulla parete; sarà necessario attendere 24 ore prima di procedere con un secondo strato. Questa procedura doppia consente alla rete di rinforzo di eseguire al meglio la sua funzione di resistenza agli urti e alle sollecitazioni, risultando efficace contro i movimenti espansivi causati dalle variazioni termiche.

Uno dei problemi più comuni di un cappotto termico mal realizzato è il gonfiore dei pannelli isolanti. Se questi vengono posati in modo errato durante le fasi di installazione, possono formarsi bolle e rigonfiamenti che, oltre ad essere poco gradevoli esteticamente, nel tempo comprometteranno le proprietà isolanti del cappotto termico, provocando dispersioni di calore.

È fortemente sconsigliato installare pannelli isolanti su pareti o muri affetti da umidità e muffa. Prima di implementare il cappotto termico su un edificio, è necessario risolvere e sanare qualsiasi problema legato a infiltrazioni e umidità. Altrimenti, l’installazione dei pannelli isolanti sarebbe del tutto inutile, in quanto le proprietà impermeabilizzanti e isolanti del cappotto termico sarebbero fortemente ridotte, se non completamente annullate.

Un errore comune è il posizionamento errato dei pannelli isolanti. È consigliabile “sfalsare” i pannelli isolanti per garantire una distribuzione più uniforme dello strato isolante. Se si creano degli spazi tra i pannelli, è possibile correggere l’errore utilizzando specifiche schiume isolanti o strisce tagliate dai pannelli stessi.

Un’applicazione errata dei paraspigoli per i cappotti può ridurre o compromettere l’efficienza isolante di un muro. Questi rinforzi sono necessari per conservare le capacità di dilatazione che una parete può subire a causa di un cambiamento brusco di temperatura. La loro assenza può portare alla formazione di rigonfiamenti o crepe che possono danneggiare lo strato isolante del cappotto.

News su Telegram o WhatsApp

Condividi

Ultime Notizie