20 Giugno 2024 23:23

Valtellina Mobile, notizie dalla Valtellina
Cerca

Prezzi aprile, il cippato resta il combustibile da riscaldamento più economico

Condividi

prezzo cippatoIl Cippato come Soluzione Economica

Secondo i rilievi effettuati da AIEL (Associazione Italiana Energie Agroforestali) sul prezzo del cippato ad aprile 2024, emerge che questo combustibile è attualmente la soluzione più economica per riscaldare edifici di medie dimensioni o aziende, e per produrre vapore o calore per processi industriali. Questo vantaggio deriva principalmente dalla filiera locale del cippato, che ha permesso di mantenere l’aumento dei costi ben al di sotto di quelli registrati per le materie prime e i combustibili fossili nell’ultimo anno.


Vantaggi Economici del Cippato

Produrre 1 MWh di energia con il cippato richiede la combustione di 270 kg di cippato in classe A1 o 448 kg di cippato in classe B1. Questo significa che il cippato, non solo è economico, ma è anche un combustibile efficiente.

Ipotizziamo di dover riscaldare una bifamiliare media in Italia con un fabbisogno termico annuo di 20 MWh. Utilizzando cippato in classe A1, il costo annuale si aggira intorno ai 700 €, garantendo un risparmio del 65% rispetto al gas naturale (circa 2.000 €) e del 77% rispetto al gasolio da riscaldamento (3.120 €). Il confronto con il GPL risulta complesso a causa della grande variabilità territoriale del suo prezzo, che in media è comunque maggiore rispetto al gasolio.


Variabili Prezzo Cippato

Il prezzo del cippato può variare in base a diversi fattori, tra cui il contenuto idrico e l’uniformità della pezzatura, che dipendono dal tipo di legno utilizzato, dalla tipologia di cippatrice, dalla manutenzione degli organi di taglio e dall’eventuale vagliatura. Inoltre, il costo del trasporto può incidere notevolmente, oscillando tra i 20 e i 50 € a tonnellata, in base al mezzo di trasporto e alla distanza.

COME SOSTITUIRE IL CAMINO CON UN TERMOCAMINO

Per la classe di qualità migliore (A1), il prezzo del cippato, comprensivo di IVA, è di 149 €/t, corrispondente a 40 €/MWh. Per il cippato in classe B1, il prezzo è di 107 €/t, equivalenti a 34 €/MWh. Questi valori sottolineano come l’uso di cippato di diverse qualità sia strettamente legato alla tecnologia utilizzata per valorizzarlo dal punto di vista energetico.


Risparmio Economico con il Cippato

Scegliere il cippato come combustibile non solo riduce i costi di riscaldamento, ma offre anche una soluzione sostenibile e locale, contribuendo a diminuire la dipendenza dai combustibili fossili. La filiera corta del cippato permette di contenere i costi logistici e di mantenere un prezzo stabile, rendendolo una scelta vincente per famiglie e imprese.

Cippato, la Scelta Intelligente

Il cippato si conferma il combustibile più economico e sostenibile per il riscaldamento e la produzione di energia nel 2024. Grazie ai bassi costi e alla filiera locale, rappresenta una soluzione efficiente per ridurre le spese energetiche e contribuire alla sostenibilità ambientale. Se stai cercando un modo per risparmiare sul riscaldamento e sulla produzione di energia, il cippato è la scelta giusta.

News su Telegram o WhatsApp

Condividi

Ultime Notizie

Valtellina Mobile